What A Wonderful World è un famosissimo brano scritto nel 1968 dal produttore Bob Thiele e dal compositore George David Weiss (entrambi americani) ed inciso da Louis Armstrong. E’ entrato nella Grammy Hall Of Fame nel 1999.
Curiosamente non fu apprezzato dai produttori, e non venne minimamente promosso negli Stati Uniti vendendo inizialmente a malapena mille copie; d’altro canto però era entrato nella classifica inglese, e la scalò fino a giungere in prima posizione e divenendo il brano più venduto dell’anno nel Regno Unito.
Impossibile ad oggi calcolare il numero di cover ufficiali realizzatene, sia incise che eseguite dal vivo: tra le più note si segnala quella Eddy Arnold (sempre nel 1968), quella in duetto di Shane McGowan e Nick Cave (1992) e quella di Joey Ramone nel 2002.

Testo con accordi per chitarra.

What A Wonderful World Testo Accordi per Chitarra Guitar

     D         F#m    G         F#m
I see trees of green, red roses too
Em7        D     F#7         Bm
I see them bloom, for me and you,
      Bb              Em7/A   A7        D  / D+ / Gmaj7 / A7 /
And I think to myself, What a wonderful world.

     D         F#m      G         F#m
I see skies of blue and clouds of white,
Em7                D        F#7         Bm
The bright blessed day, the dark sacred night,
      Bb              Em7/A    A7        D / G / G / D /
And I think to myself, what a wonderful world

    A7                        D
The colors of the rainbow, so pretty in the sky
    A7                   D
Are also on the faces of people goin' by
      Bm              F#m             Bm         F#m
I see friends shaking hands, saying, "How do you do?"
Em7            F#dim7   Em7  F#dim7  Em7
They're really saying,  "I   love    you."

A7     D      F#m    G          F#m
I hear babies cry, I watch them grow
Em7                D    F#7            Bm
They'll learn much more than I'll ever know,
      Bb              Em7/A    A7        D / F#m7b5 / B7
And I think to myself what a wonderful world

      Em7             Em7/A   A7b9      D    G6  D
Yes I think to myself, what a wonderful world.

[Louis Armstrong]

Articoli correlati

  • PanamaPanama Panama è il brano estratto come terzo singolo da MCMLXXXIV (1984), il sesto album studio dei Van Halen, l'ultimo che avrebbe visto alla voce David Lee Roth fino al suo ritorno […]
  • Little Green BagLittle Green Bag Little Green Bag è una hit del 1969 dell'ensemble olandese George Baker Selection, la band capitanata da Hans Bouwens meglio noto con lo pseudonimo di, appunto, George […]
  • BurnBurn Quello di Burn è senz'altro uno dei riff più famosi del vastissimo repertorio degli inglesi Deep Purple, il chè già da solo la dice lunga sul peso della canzone. Fu composta alla […]
  • You Know My NameYou Know My Name You Know My Name è il celebre main theme del film dell'agente 007 Casino Royale (2006). E' stato composto da Chris Cornell assieme a David Arnold, che è l'autore dell'intera […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti