Don’t Call Me White è una canzone del 1994, scritta dai NOFX e rilasciata con l’album Punk In Drublic. Il singolo è stato rilasciato in versione limitata, inciso su di un vinile bianco e la canzone è stata reincisa anche dai Rancid in occasione del BYO Split Series Vol.3, l’album prodotto da entrambi i gruppi assieme.

Testo, accordi e tablatura per chitarra di Don’t Call Me White.

NOFX Don’t Call Me White Testo Accordi Tablatura per Chitarra Lyrics Guitar Tab Chords

Riff 1                               Riff 2
e--------------------------------------------0-0------------
b------------------------------------------------0----------
g----1---2-2-1----1-1---------------------1-----------------
d----2---2-2-2----2-2---------------------2-----------------
a----2---2-2-2----2-2---------------------2-----------------
e-----------------------------------------0-----------------

^^^ play with the riff a little,
it's on the right track

Chord Diagrams

F#5	       E5         A5         C#5         E5ii         D5
xxx         xxx         xxx      x   xx      x   xx      x   xx
1|||||2fr   ||||||1fr   1|||||5fr   |1||||4fr   |1||||7fr   |1||||5fr
||||||      |23|||      ||||||      ||||||      ||||||      ||||||
|34|||      ||||||      |34|||      ||34||      ||34||      ||34||
||||||      ||||||      ||||||      ||||||      ||||||      ||||||

F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white
F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white

F#5          A5              E5
Your connotations wearing my nuts thin
F#5                 A5             E5
Could it be semantics generating the mess we're in
F#5      A5
I understand that language
F#5         E5
breeds stereotype
A5
But what's the explanation for the malice, for the spite?

F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white
F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white

F#5      A5                  E5
I wasn't brought here, I was born
F#5            A5                E5
Circumsized, categorized, allegiance sworn
F#5            A5
does this mean I have to take such shit
F#5                     E5
for being fair skinned, no!
A5
I ain't part of no conspiracy, I'm just your average Joe

F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white
F#5          A5      C#5
Don't call me white, don't call me white

C#5 [palm muted]
Represents everything I hate
A5                          E5
The soap shoved in your mouth to cleanse the mind
C#5                          C#5 [palm muted]
A vast majority I've sheep, a buttoned collar, starched and bleached
A5
constricting veins, the blood flow to the brain slows
E5
they're so fuckin ordinary

F#5          A5      E5
White, Don't call me white

INTERLUDE OF NOISE & FEEDBACK (cool...)

E5ii        D5            A5
Oh, we're better off this way
E5ii     D5               A5
Oh, say what you're gonna say
F#5             A5            F#5            E5
So go ahead and label me, an asshole cause I can
A5                                                         F#5
Accept responsibility for what I've done, but not for who I am

A5      E5
Don't call me white
F#5          A5      E5
Don't call me white, don't call me white

[NOFX]
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Stickin’ In My EyeStickin’ In My Eye Stickin In My Eye è il secondo brano di White Trash, Two Heebs And A Bean, cd dei californiani NOFX pubblicato dalla Epitaph nel 1992. Oltre a Bob è uno dei due singoli da esso […]
  • BobBob Bob è la terza traccia di White Thrash, Two Heebs And A Bean, album del 1992 dei NOFX. Il pezzo, a metà tra il punk ed il jazz, prevede un riff di tromba suonato nella versione […]
  • LinoleumLinoleum Linoleum è la prima traccia dell'album di maggior successo dei NOFX: Punk In Drublic, rilasciato nel 1994 e divenuto in seguito disco d'oro senza neppure aver mai avuto ne' […]
  • Phantom Of The OperaPhantom Of The Opera Phantom Of The Opera è la quarta traccia di Iron Maiden, l'album di debutto degli Iron Maiden rilasciato nel 1980. Nella versione rimasterizzata per cd del 1998 è la quinta […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti