Unthought Known è la settima traccia di Backspacer, il nono album studio dei Pearl Jam pubblicato nel 2009 e acclamato dalla critica come il loro miglior lavoro del nuovo millennio. Così come confermato da Eddie Vedder, Unthought Known è una canzone sulla psiche umana, o meglio sulle consapevolezze più recondite della nostra mente che spesso sono addirittura sconosciute a noi stessi.
Difatti l’espressione cita la psicoanalisi di Christopher Bollas, californiano, che negli anni ’80 aveva coniato questa espressione (che letteralmente può essere tradotta come “conoscenze non pensate”).
Nonostante sia una delle più riuscite (e apprezzate dai fan) canzoni dell’album, Unthought Known non è mai stata pubblicata come singolo.

Testo con gli accordi e la tablatura per chitarra.

Tablatura per Chitarra Guitar Tab Intro

e|--------------------------------------|
B|----1-----1----1----1--1--------------|
G|----2-----2----0----3--2--------------|
D|----3-----0----2----x--x--------------|
A|----3-----3----3----3--3--------------|
E|--------------------------------------|

Unthought Known Testo e Accordi Chords Lyrics

(intro) F Dm C F Dm C

F       Dm                  C               
All the thoughts you never see you are always thinking
F       Dm                  C               
Brain is wide, the brain is deep Oh, are you sinking?
F       Dm                  C               
Feel the path of every day which road you taking?
F       Dm                  C               
Breathing hard, making hay yeah, this is living
F       Dm                  C               
Look for love in evidence that you're worth keeping
F       Dm                  C               
Swallowed whole in negatives it’s so sad and sickening
F       Dm                  C               
Feel the air up above Oh, pool of blue sky
F       Dm                  C               
Fill the air up with love all black with starlight
F       Dm                  C               
Feel the sky blanket you with gems and rhinestones!!!
F       Dm                  C               
See the path cut by the moon for you to walk on  
F  Dm    C               
          For you to walk on...

( Dm F C G ) (2x)

Dm              F
  Nothing left, nothing left
C              G
Nothing there, nothing here...

(solo) F  C 
F       Dm                  C               
See the path cut by the moon for you to walk on
F       Dm                  C               
See the waves on distant shores awaiting your arrival
F       Dm                  C               
Dream the dreams of other men you’ll be no one's rival
F       Dm                  C               
Dream the dreams of others then you will be no one's rival
F       Dm                  C               
You will be no one's rival...
F       Dm                  C               
A distant time, a distant space that’s where we're living
F       Dm                  C               
A distant time, a distant place so what yak giving?
F       Dm                  C               
What ya giving?
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Yellow LedbetterYellow Ledbetter Yellow Ledbetter è in origine un outtake del primo album dei Pearl Jam, Ten (1991), nonchè uno dei primi brani che la band scrisse nella sua formazione completa. Non comparve […]
  • I Am MineI Am Mine Scritta da Eddie Vedder, I Am Mine è un canzone dei Pearl Jam, rilasciata dagli stessi come primo singolo da Riot Act, il settimo album studio della band datato 2002. Da lì è […]
  • Just BreatheJust Breathe Just Breathe è la quinta traccia di Backspacer, il nono album studio dei Pearl Jam rilasciato nel 2009. Da esso rilasciata come secondo singolo, è stata definita dal cantante […]
  • NothingmanNothingman Nothingman è la quinta traccia del terzo album studio dei Pearl Jam, Vitalogy (1994), ed è inclusa anche nel Rearviewmirror (Greatest Hits 1991-2003). Il testo della canzone è […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti