Believe è la 17esima ed ultima traccia (se si escludono le bonus track delle varie ristampe) di Streets: A Rock Opera, album uscito nel 1991 ed inciso dai Savatage nel loro periodo di massimo splendore.
E’ il brano che poi ha dato il titolo, nel 1998, alla compilation per il mercato giapponese con i maggiori successi del gruppo e nella quale Believe è inserita come prima traccia.
Nel 2009 è stata reincisa dalla Trans-Siberian Orchestra nell’album Night Castle.

Testo con accordi per chitarra.

Believe Accordi per Chitarra Guitar Chords Lyrics

   C               G                         Bb            F
So after all these one night stands - You've ended up with heart in hand
  C           G              F
A child alone on your own, retreating.
  C               G                       Bb                  F
Regretful for the things you're not - And all the dreams you haven't got
    C             G                    F
Without a home, a heart of stone, lies bleeding.
        G                                    F
And for all the roads you followed - And for all you did not find
        G                                 F
And for all the dreams you had to leave behind...

C             G             Am               F      G        C
    I am the way, I am the light - I am the dark inside the night.
            G                  Am                  F      G         C
I hear your hopes, I feel your dreams - And in the dark I hear your screams.
             G                 Am                  F         G     C
Don't turn away, just take my hand - And when you make your final stand
              G                 Am            F      G        C
I'll be right there, I'll never leave - All I ask of you is believe.

Your childhood eyes were so intense - While bartering your innocence
For bits of string, the grown-up wings you needed.
And when you had to add them up - You found that they were not enough
To get you in pay for sins repeated
And for all the years you borrowed - And for all the tears you cried
And for all the fears you had to keep inside...

    I am the way...

        C                     G
I never wanted to know, never wanted to see
  Am                  F           G
I wasted my time till time wasted me.
I never wanted to go, always wanted to stay
'Cause the persons I am are the parts that I play.
So I plot and I plan, and I hope and I scheme
To the lure of a night filled with unfinished dreams
And I'm holding on tight to a world gone astray
As they charge me for years I can no longer pay.

[solos and arpeggios are very easy]

Believe...
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Un Disco Italiano all’Anno: 2007Un Disco Italiano all’Anno: 2007 A Toys Orchestra - Technicolor Dreams E' il 2007 quando, finalmente, un'indie-pop di pregiata fattura si affaccia finalmente nel nostro bel paese. Gli A Toys Orchestra ci […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Pavane Op.50Pavane Op.50 La celebre Pavane in Fa diesis minore è una composizione per orchestra risalente al 1887, ad opera del musicista francese Gabriel Fauré. Prende il suo nome da un'antica danza di […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2004Un Disco Italiano All’Anno: 2004 Verdena - Il Suicidio Dei Samurai I Verdena mostrano, alla prova del terzo disco, di saper suonare un sano e crudo rock italiano. Malinconia e rabbia agitano la verve […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti