My Way è la rivisitazione in lingua inglese di una canzone francese dal titolo Comme D’Abitude. Sull’aria del pezzo, Paul Anka ha scritto il testo che Frank Sinatra ha poi cantato.
Lo stesso Paul Anka, a Parigi nel 1967 acquistò a costo zero i diritti del pezzo (non era affatto popolare come poi sarebbe divenuto) e lo propose a Sinatra.
Il testo di Anka descrive i pensieri di un uomo in fin di vita che, fiero di tutto ciò che ha fatto o realizzato, ribadisce di aver sempre agito e di continuare a farlo “a modo suo”. Inutile dire che ad oggi è considerato un classico della musica di tutti i tempi.

My Way: testo, accordi e spartito per pianoforte con la linea vocale.

Frank Sinatra My Way Spartito per Pianoforte Piano Sheet

Clicca sul link qui sotto per scaricare la partitura // Click on the link below to start download

Frank Sinatra – My Way

Oppure, sotto, gli accordi ed il testo:

Frank Sinatra My Way Testo Accordi per Chitarra Lyrics Chords

D               Dmaj7
And now, the end is near,
D7            B7
And so I face the final curtain,
Em7                Em7/D
My friend. I'll say it clear,
Em7/Db   A7       D
I'll stay my case of which I'm certain.
D                   D7
I've lived a live that's full.
G             Gm
I traveled each and every highway,
D                    A       Asus4  D#maj7/D    D
And more, much more than this, I did it m……………y way.

D               Dmaj7
Regrets, I've had a few,
D7                B7
But then again, too few to mention.
Em7               Em7/D
I did what I had to do,
Em7/Db   A7    D
And saw it thru without exemption.
D                    D7
I planned each charted course,
G              Gm
Each careful step along the byway,
D                    A       Asus4  D#maj7/D    D
And more, much more than this, I did it m___...y way.

D                   D7
Yes there were times, I'm sure you knew,
G                     Gsus4 G
When I bit off more than I could chew,
Em               A7
But thru it all, when there was doubt,
F#               Bm7
I ate it up, and spit it out.
Em               A
I faced it all, and I stood tall,
Asus4  D#maj7/D    D
And did it m___...y way.

I've loved, I've laughed and cried.
I've had my fill; my share of losing.
And now, as tears subside,
I find it all so  amusing.
To think I did all that;
And may I say - not in a shy way,
"No, oh no not me,
I did it my way".

For what is a man, what has he got?
If not himself, then he has naught.
To say the things he truly feels;
And not the words of one who kneels.
The record shows I took the blows -
And did it m___y way!

Articoli correlati

  • New York New YorkNew York New York La canzone (Theme From New York New York) è il tema principale del film di Martin Scorsese del 1977, in cui veniva interpretata da Liza Minelli. Frank Sinatra reincise il brano […]
  • I’ve Got You Under My SkinI’ve Got You Under My Skin I've Got You Under My Skin è un brano del compositore americano Cole Porter, scritto nel 1936. Fin dal 1946 Frank Sinatra lo utilizzò in un suo medley per poi, nel 1963, […]
  • Fly Me To The MoonFly Me To The Moon Fly Me To The Moon è un vero classico della canzone pop-jazz, scritta nel 1954 dall'americano Bart Howard. La versione di Frank Sinatra venne registrata 10 anni dopo, durante i […]
  • HelloHello Hello è da molti considerata la canzone più significativa dello stile di Lionel Richie. Fu pubblicata nel suo fortunatissimo album del 1984 Can't Slow Down e, nei paesi […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti