Voglio una Pelle Splendida è un brano scritto e interpretato dagli Afterhours contenuto nell’album Hai paura del buio pubblicato nel 1997. Disco molto particolare, considerato da critica e pubblico come il migliore della band milanese ma anche nel mondo del rock indipendente in generale. La canzone, scritta da Manuel Agnelli voce e frontman del gruppo, si presenta come una ballata pop/rock dal testo criptico, perfetta per essere suonata con la chitarra.

Testo e Accordi per chitarra.

Afterhours Voglio una Pelle Splendida Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
      DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7

      DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7

      DOadd9            SOL
    Stringimi madre, ho molto peccato
          DOadd9                 LAm7
    Ma la vita è un suicidio, l'amore un rogo
      DOadd9             SOL              DOadd9          LAm7
    E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

    SOL             MIm7         
    Senza un finale che faccia male
         DOadd9            LAm7
    Coi cuori sporchi e le mani lavate
         SOL/SI             MIm7
    A salvarmi, vieni a salvarmi, salvami
    DOadd9           LAm7             SOL   DOadd9
    Bacia il colpevole se dice la verità

       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
         DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si

   
    DOadd9          SOL
    Passo le notti, nero e cristallo
       DOadd9           LAm7
    A sceglier le carte che giocherei
    DOadd9     SOL
    A maledire certe domande
        DOadd9           LAm7
    Che forse era meglio non farsi mai
      SOL                MIm7             DOadd9           LAm7
    E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida
        SOL/SI             MIm7
    A salvarmi, vieni a salvarmi, salvami
    DOadd9           LAm7             SOL  DOadd9
    Bacia il colpevole se dice la verità

       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
         DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
     
    DOadd9             MIm7             DOadd9          LAm7
    Voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida
        SOL/SI             MIm7
    A salvarmi, vieni a salvarmi, salvami
    DOadd9           LAm7             SOL  DOadd9
    Bacia il colpevole se dice la verità

       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
       DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si
         DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7/9
    Ma si

Strumentale:
             DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7
   
             DOadd9  SOL  DOadd9  LAm7

Articoli correlati

  • RapaceRapace Rapace è un brano pubblicato dall'etichetta Mescal nel 1997 quale quarta traccia dell'album degli Afterhours intitolato Hai Paura Del Buio?, uno tra quelli considerati di maggior […]
  • Male di MieleMale di Miele Male di Miele è un singolo degli Afterhours, estratto dal quarto album della band milanese Hai Paura del Buio? (1997). Pubblicato nel 1998, Male di Miele è uno dei maggiori […]
  • Bye Bye BombayBye Bye Bombay Bye Bye Bombay è un brano scritto e interpretato dagli Afterhours contenuto nell'album Quello che non c'è pubblicato nel 2002. Disco che segna una svolta stilistica per la band […]
  • Ballata per la Mia Piccola IenaBallata per la Mia Piccola Iena Ballata per la Mia Piccola Iena è un brano degli Afterhours contenuto nell'album Ballate per piccole iene pubblicato nel 2005. Disco, coprodotto dal musicista statunitense Greg […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti