Tienimi con Te è un brano scritto e interpretato da Claudio Baglioni contenuto nell’album Sono io l’uomo della storia accanto pubblicato nel 2003. Dopo il successo degli anni ’90 con la famosa “Trilogia dei colori”, Baglioni si cimenta in un lavoro meno difficile all’alscolto, più immediato e popolare. La canzone tratta il tema dell’amore, in maniera romantica e sentimentale. Musicalmente rispecchia i canoni della ballata pop all’italiana, cioè con una melodia importante e un tessuto armonico quasi classico.

Testo e Accordi per chitarra.

Claudio Baglioni Tienimi con Te Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
       REb LAb SOLb  LAb/SOLb FAm7  SIbm

       LAb SOLb  MIbm7  LAb4 SOLb6 REb/FA

       REb LAb SOLb  LAb/SOLb FAm7  SIbm

       LAb SOLb  MIbm7  SOLb6/LAb

    REb7+     LAb/DO    
    tienimi con te
    SIbm          SIbm/LAb
    dentro questa vita
    SOLb7+       REb/FA
    chiudi ogni via d'uscita
    MIbm7        SOLb/LAb
    per restarmi più vicina
     REb7+       LAb/DO
    e tienimi con te
          SIbm           FAm/LAb
    quand'è presto la mattina
    SOLb7+           REb/FA
    mentre il cuore sta in sordina
    MIbm7          SOLb/LAb   LAb
    dietro a una ferita
 SOLb7+                LAb/SOLb
    quanti raggi ha il sole
  FAm7            SIbm7   LAb
    per dar luce ovunque
  SOLb7+          MIbm7
    quando e come vuole
      LAb4      SOLb6  REb/FA   FAm7
    e noi siamo due qualunque
  SOLb7+                LAb/SOLb     
    quante stelle ha il cielo
  FAm7        SIbm7   LAb
    file di miliardi
  SOLb7+         MIbm7
    su ogni parallelo
      SOLb6/LAb
    e noi le vediamo troppo tardi

    REb7+    LAb/DO 
    tienimi con te
    SIbm      FAm/LAb
    in un pomeriggio
    SOLb7+        REb/FA
    quando piove giù un litigio
    MIbm7        SOLb/LAb
    ed un giorno sembra eterno
     REb7+     LAb/DO
    e tienimi con te
           SIbm             FAm/LAb
    se è già quasi sera e inverno
    SOLb7+           REb/FA
    tra le righe di un quaderno
    MIbm7           SOLb6/LAb  LAb
    e un inchiostro grigio

  SOLb7+              LAb/SOLb   
    quante rive ha il fiume
  FAm7          SIbm7  LAb
    senza mai legami
  SOLb7+          MIbm7
    fugge tra le schiume
      LAb4         SOLb6    REb/FA  FAm7
    e noi presi in mezzo ai rami
  SOLb7+              LAb/SOLb    
    quanti anni ha il mondo
  FAm7              SIbm7  LAb
    che ne ha visti tanti
  SOLb7+        SOLb6
    lenti sullo sfondo
  SOLb7+/4#            REb/FA  
    e noi siamo solo istanti
      MIbm7         MIbm/REb
    almeno per un secondo
           DOm7/5b FA7/4 
    un po' meno     distanti

    SIb     FA/LA 
    fino alla fine
    SOLm          SOLm/FA
    fino ci che si può
  MIb          SIb/RE
    e fino al confine
    DOm7        FA7/4
    fino all'ultimo
  SIb           FA/LA
    fino alla fine del tempo
  SOLm            FA6           MIb
    fino a che ce n'è ancora un po'
                SIbadd9/RE
    e fino alla fine di tutto
    DOm7        FA7/4
    fino allora tu

    REb7+    LAb/DO 
    tienimi con te
    SIbm           FAm/LAb
    sotto il buio aperto
    SOLb7+          REb/FA  
    della notte di un deserto
    MIbm7        SOLb/LAb
    tra le dune del tuo petto
     REb7+     LAb/DO
    e tienimi con te
      SIbm              FAm/LAb
    così al tuo sonno stretto
    SOLb7+          REb/FA
    niente è triste più di un letto
    MIbm7          SOLb6/LAb  LAb
    vuoto e già sofferto

  SOLb7+                LAb/SOLb     
    quante foglie ha il vento
  FAm7        SIbm  LAb
    nei viali soli
  SOLb7+               MIbm7
    quando ha il sopravvento
       LAb4         SOLb6 REb/FA  FAm7
    su noi persi in altri voli
  SOLb7+              LAb/SOLb    
    quante onde ha il mare
  FAm7            SIbm7
    come belve in gabbia
  SOLb7+           SOLb6
    sempre lì a scappare
      SOLb7+/4#      REb/FA
    e noi siamo solo sabbia
        MIbm7        MIbm/REb
    che pena poter bagnare
      DOm7/5b  FA7/4 
    appena      le labbra

     SIb     FA/LA 
    fino alla fine
    SOLm          SOLm/FA
    fino ci che si può
  MIb          SIb/RE
    e fino al confine
    DOm7        FA7/4
    fino all'ultimo
  SIb           FA/LA
    fino alla fine del tempo
  SOLm            FA6           MIb
    fino a che ce n'è ancora un po'
                SIbadd9/RE
    e fino alla fine di tutto
    DOm7        FA7/4
    fino allora tu    
       REb  LAb  SOLb7+  LAb/SOLb
    tienimi con te
         FAm7    SIbm7
    tienimi  con te
       LAb SOLb7+  MIbm7
    tienimi
         LAb4 SOLb6  REb/FA
    tienimi      con te
       LAb SOLb7+  LAb/SOLb
    tieni--mi
         FAm7    SIbm7
    tienimi  con te
       LAb SOLb7+   MIbm7
    tieni--mi   tienimi  
         LAb4 SOLb6    REb/FA MIbm7  REb
    tienimi        con te 

Articoli correlati

  • Mille Giorni di Te E di MeMille Giorni di Te E di Me Mille Giorni di Te E di Me è una ballata molto confidenziale e disincantata di Claudio Baglioni, incisa nel suo album del 1990 Oltre. La canzone ha avuto un percorso compositivo […]
  • Strada FacendoStrada Facendo Claudio Baglioni incise Strada Facendo nell'omonimo album del 1981, del quale furono vendute più di un milione di copie. Il testo parla delle difficoltà che si incontrano nel […]
  • E Tu…E Tu… Canzone nata dalla collaborazione con Vangelis, grande tastierista greco ed ex-componente degli Aphrodite's Child, il quale rivoluzionerà, nel 1974, il sound di Claudio Baglioni […]
  • Io Me Ne AndreiIo Me Ne Andrei Io Me Ne Andrei è un brano scritto e interpretato da Claudio Baglioni contenuto nell'album Gira che ti rigira amore bello pubblicato nel 1973. Disco che riscuote un buon successo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti