Passerà è un brano scritto e interpretato da Aleandro Baldi contenuto nell’album Ti chiedo onestà pubblicato nel 1994. Scritto con la collaborazione di Giancarlo Bigazzi al testo e Marco Falagiani alla musica, viene presentato al Festival di Sanremo ’94 aggiudicandosi la vittoria nella sezione “Campioni”. Melodia struggente, in classico stile italiano, per un testo che racconta la voglia di superare i momenti difficili della vita. L’arrangiamento è molto accurato con uno studio approfondito nella linea dei bassi, ottimo per i chitarristi.

Testo e Accordi per chitarra.

Aleandro Baldi Passerà Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
      LAadd9  LA/SI  SI7

MI                  MI7+
Le canzoni non si scrivono
      MI6       MI
ma nascono da sé
FA#m               FA#m7+
son le cose che succedono
     FA#m7            FA#m6
ogni giorno intorno a noi
DO#m             SOL#/DO
le canzoni basta coglierle
        MI/SI         FA#/LA#
ce n'e' una anche per te
         SI          LA/SI
che fai più fatica a vivere
  SI7         MI   SOL#7
e non sorridi mai
DO#m            DO#m7+
le canzoni sono zingare
  MI/SI     FA#m/LA
e rubano poesie
SI                LA/SI
sono inganni come pillole
   SI7      MI
della felicità
      LA                 FA#m7
le canzoni non guariscono
 RE#m7/5b    SOL#4 SOL#
amori e malattie
        DO#m      DO#m7+
ma quel piccolo dolore
      DO#m7       LA6/SI
che l'esistere ci da'

SI7/6 MI      SI/RE#
passerà, passerà
        DO#m7         MI/SI       FA#m
se un ragazzo e una chitarra sono li
     FA#m7+    FA#m7
come te, in città
      SI               SOL#7   DO#m  DO#m/DO
a guardare questa vita che non va
         MI/SI        LA#m7/5b
che ci ammazza d'illusioni
         LA6         LA/SI
e con l'età delle canzoni
     MI       SI/RE#
passerà su di noi
    DO#m7         MI/SI         FA#m
finiremo tutti in banca prima o poi
       FA#m7+     FA#m7
coi perché, i chissà
       SI           SI/LA SOL# DO#m  DO#m/DO
e le angosce di una ricca povertà
     MI/SI      LA#m7/5b   SI     SI/LA#
a parlare degli amori che non hai
     SI/LA       LA/SI        MI SOL#  DO#m  DO#m/DO
a cantare una canzone che non sai come fa
         MI/SI       LA#m7/5b
perché l'hai perduta dentro
       LA6       SI7/6
e ti ricordi solamente
     MI   SI/RE#  DO#m7  MI/SI  FA#m  SI7  SOL#  
passerà ...

DO#m               MI/SI
in un mondo di automobili
              FA#m  FA#m7+  SI
e di gran velocità
                      LA/SI
per chi arriva sempre ultimo
     SI7       MI     MI7
per chi si dice addio
         LA                   FA#m
per chi sbatte negli ostacoli
             SOL#4  SOL#7
della diversità
      DO#m      DO#m/DO
le canzoni sono lucciole
    MI/SI       LA6
che cantano nel buio

SI7/6 MI        SI/RE#
passerà prima o poi
       DO#m7     MI/SI            FA#m
questo piccolo dolore che c'e' in te
            FA#m7+          FA#m7
che c'e' in me, che c'e' in noi
     SI         SI/LA SOL# DO#m  DO#m/DO 
e ci fa sentire come  marinai
     MI/SI           LA#m7/5b    SI  SI/LA#
in balia del vento e della nostalgia
     SI/LA       LA/SI SI7    MI  SOL#7
a cantare una canzone che non sai
     DO#m  DO#m/DO
come fa
        MI/SI     FA#m7       SI
ma quel piccolo dolore che sia odio, 
           SI7
o che sia amore
     LAm7  DO/RE  
passerà
     SOL      RE/FA#
passerà, passerà
      MIm7        SOL/RE      LAm
anche se farai soltanto la la la
     LAm/SOL#   DO/SOL
passerà,   passerà
        FAm7/5b     SI7       MIm  MIm/RE#
e a qualcosa una canzone servirà
          MIm/RE    DO#m7/5b
se il tuo piccolo dolore
        LAm7            RE7
che sia odio o che sia amore
     SOL
passerà

Articoli correlati

  • Non AmarmiNon Amarmi Non Amarmi è il brano con cui Aleandro Baldi, assieme alla cantante Francesca Alotta, ha vinto il Festival di Sanremo 1992 nella categoria "nuove proposte". La canzone è […]
  • Cosa Resterà degli Anni ’80Cosa Resterà degli Anni ’80 Cosa Resterà degli Anni '80 è un brano di Raf scritto insieme a Giancarlo Bigazzi e Beppe Dati inserito poi nell'album Cosa Resterà... pubblicato nel 1989. Viene presentato al […]
  • Gli Uomini Non CambianoGli Uomini Non Cambiano Gli Uomini Non Cambiano è una brano cantato da Mia Martini inserita nell'album Lacrime pubblicato nel 1992. Scritta da Giancarlo Bigazzi, Marco Falagiani e Beppe Dati, la canzone […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2004Un Disco Italiano All’Anno: 2004 Verdena - Il Suicidio Dei Samurai I Verdena mostrano, alla prova del terzo disco, di saper suonare un sano e crudo rock italiano. Malinconia e rabbia agitano la verve […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti