Fiori Rosa Fiori di Pesco è un brano scritto e interpretato dal grande Lucio Battisti in coppia con Giulio Rapetti, in arte Mogol. Viene pubblicato come singolo nel 1970, aggiudicandosi la seconda vittoria consecutiva al Festivalbar ’70. Alla registrazione del pezzo partecipano musicisti del calibro di Franco Mussida e Franz di Cioccio, rispettivamente chitarrista e batterista della PFM. Il testo narra di un semplice innamoramento, ma quando viene descritto e messo in musica da un coppia del genere diventa un capolavoro, un grandissimo successo che ha fatto la storia della canzone italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Lucio Battisti Fiori Rosa Fiori di Pesco Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
       FA6  RE7  SOLm6  LA7

    REm   REm7+ REm7     REm6 SOLm   LA7
    Fiori rosa, fiori di pesco, c'eri tu
          REm   REm7+ REm7 REm6 
    Fiori nuovi, stasera esco, 
  SOLm           LA7
    ho un anno di più
    SIb
    Stessa strada, stessa porta

    DO
    Scusa
       FA         SOL        DO   
    Se son venuto qui questa sera
       FA          SOL        DO
    Da solo non riuscivo a dormire perché
       FA               SOL      DO
    Di notte ho ancor bisogno di te
    SIb6                      DO
    Fammi entrare per favore, solo
       FA        SOL        DO
    Credevo di volare e non volo
       FA           SOL            LAm
    Credevo che l'azzurro dei tuoi occhi per me
    FA           SOL        DO
    Fosse sempre cielo, non è
    FA           SOL        DO
    Fosse sempre cielo, non è
    SIb6 
    Posso stringerti le mani?
    DO
    Come sono fredde, tu tremi
    MIm
    No, non sto sbagliando, mi ami
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero
               LAm
    Dimmi ch'è vero (non siamo stati mai lontani)
               DO
    Dimmi ch'è vero (ieri era oggi, oggi è già domani)
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è ve...

     DO       FA           SOL       DO
    Scusa, credevo proprio che fossi sola
       FA          SOL      LAm
    Credevo non ci fosse nessuno con te
         FA     SOL       DO
    Oh, scusami tanto se puoi
       FA            SOL          DO
    Signore, chiedo scusa anche a lei
           FA          SOL      LAm
    Ma, io ero proprio fuori di me
       FA          SOL      LAm
    Io ero proprio fuori di me quando dicevo
    SIb6
    Posso stringerti le mani?
    DO
    Come sono fredde, tu tremi
    MIm
    No, non sto sbagliando, mi ami
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero
               LAm
    Dimmi ch'è vero
               DO
    Dimmi ch'è vero...

Articoli correlati

  • Con il Nastro RosaCon il Nastro Rosa Con il Nastro Rosa è un brano scritto e interpretato da Lucio Battisti contenuto nell'album Una giornata uggiosa pubblicato nel 1980. Disco di grande successo, debutta al primo […]
  • La Collina dei CiliegiLa Collina dei Ciliegi La Collina dei Ciliegi è un brano della storica coppia composta da Lucio Battisti e Giulio Rapetti in arte Mogol. La canzone è il pezzo d'apertura dell'album Il nostro caro […]
  • RespirandoRespirando Respirando è un brano scritto dalla intramontabile ed insuperabile coppia artistica, composta da Giulio Rapetti, in arte Mogol e dal grande Lucio Battisti. La canzone è la […]
  • L’AquilaL’Aquila L'aquila è un brano della coppia Lucio Battisti Giulio Rapetti in arte Mogol contenuto nel celebre album Il Mio Canto Libero uscito nel novembre del 1971. Una canzone dalle […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti