Emozioni è la title-track dell’album inciso da Lucio Battisti nel 1970 per la Dischi Ricordi, raccolta dei suoi migliori brani fino ad allora, uscito in seguito al singolo stesso in cui Emozioni era il lato B. Il testo, come al solito è di Mogol e la musica di Lucio Battisti, mentre gli arrangiamenti furono curati da Detto Mariano e Gian Piero Riverberi. Un capolavoro assoluto, manifesto poetico di Giulio Rapetti sull’amore per la natura, un pezzo di storia della musica italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Lucio Battisti Emozioni Accordi per Chitarra Chords Testo

SOL                                     FA#m7
Seguir con gli occhi un airone sopra un fiume e poi
MIm7 LA7       RE7+    
ritrovarsi a volare
      SOL                FA#m7          SIm7   MIm7
e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare
                 LA7
un sottile dispiacere 

     SOL                                FA#m7
E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
MIm7        LA7       RE7+
dove il sole  va a dormire
     SOL                                   FA#m7
Domandarsi perchè quando cade la tristezza
              SIm7  MIm7
in fondo al cuore
                   LA7
come la neve non fa rumore

SIm                                         LA
e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte per vedere
     SOL                  RE
se è poi così difficile morire
    SOL                         FA#m7
E stringere le mani per fermare
         SIm7  MIm7
qualcosa che     è dentro me
    LA7/4                  MIm7
ma nella mente tua non c'è 

               LA7/4 MIm7             LA7/4    RE7+  SOL RE/FA# MIm7
Capire tu non puoi     tu chiamale se vuoi emozioni 
                LA7/4   RE7+
tu chiamale se vuoi emozioni 

SOL     
Uscir dalla brughiera di mattina
     FA#m7                   MIm7
dove non si vede ad un passo
    LA7          RE7+
per ritrovar se stesso
   SOL                                    FA#m7          SIm7
Parlar del più e del meno con un pescatore  per ore  ed ore
    MIm7                     LA7
per non sentir che dentro qualcosa muore
SOL                               FA#m7               MIm7
E ricoprir di terra una piantina verde sperando possa
           LA7        RE7+
nascere un giorno una rosa rossa 

STRUMENTALE 
             SOL  FA#m7  SIm7  MIm7  LA7

SIm                        
E prendere a pugni un uomo solo
         LA
perchè è stato un pò scortese
  SOL                                 RE7+
sapendo che quel che brucia non son le offese
   SOL                           FA#m7
E chiudere gli occhi per fermare
         SIm7 MIm7
qualcosa che    è dentro me
   LA7/4                   MIm7
ma nella mente tua non c'è
               LA7/4  MIm7
Capire tu non puoi
               LA7/4    RE7+   SOL RE/FA# MIm7
tu chiamale se vuoi emozioni
               LA7/4    RE7+   SOL RE/FA# MIm7 LA7 RE
tu chiamale se vuoi emozioni

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti