La Canzone del Sole è un brano scritto e interpretato da Lucio Battisti pubblicato come singolo nel novembre del 1971. Scritto in coppia con il celebre paroliere Giulio Rapetti, in arte Mogol, racconta un aneddoto personale dell’autore: il ricordo di un amore fanciullesco che dopo tanti anni torna alla ribalta. Ma ormai tutto è cambiato, inquinato come quel mare nero di petrolio. C’è però una speranza, gli occhi di lei sono ancora pieni d’amore. Un capolavoro assoluto, banco di prova per tutti ichitarristi italiani alle prime armi.

Testo e Accordi per chitarra.

Lucio Battisti La Canzone del Sole Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
       LA MI RE MI

       LA MI RE MI

LA           MI                 RE          MI
   Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi
LA           MI          RE    MI
   le tue calzette rosse
LA         MI          RE       MI
   e l’innocenza sulle gote tue
LA              MI            RE    MI
   due arance ancor più rosse
LA         MI         RE       MI
   e la cantina buia dove noi
LA        MI         RE    MI
   respiravamo piano
LA          MI          RE         MI
   e le tue corse l’eco dei tuoi no o no
LA           MI          RE    MI
   mi stai facendo paura
LA          MI            RE
   Dove sei stata cos’hai fatto mai
MI      LA  MI    RE    MI
   una donna donna donna dimmi
LA           MI           RE
   cosa vuol dir sono una donna ormai
MI           LA                MI           RE
   Ma quante braccia ti hanno stretto tu lo sai
         MI            LA
per diventar quel che sei
            MI           RE         MI
che importa tanto tu non me lo dirai purtroppo
LA         MI             RE          MI
   Ma ti ricordi l’acqua verde e noi
LA           MI             RE      MI
   le rocce bianco il fondo
LA          MI            RE          MI
   di che colore sono gli occhi tuoi
LA            MI          RE     MI
   se me lo chiedi non rispondo
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me

Strumentale:
               LA MI RE MI   LA MI RE MI

               LA MI RE MI   LA MI RE MI

           LA           MI             RE            MI
   Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi
LA            MI             RE    MI
   noi due distesi all’ombra
LA             MI           RE       MI
   un fiore in bocca può servire sai
LA             MI           RE    MI
   più allegro tutto sembra

LA           MI          RE             MI
   e d’improvviso quel silenzio tra noi
LA              MI           RE    MI
   e quel tuo sguardo strano
LA            MI          RE         MI
   ti cade il fiore dalla bocca e poi Oh no
LA          MI        RE     MI
   ferma ti prego la mano
LA          MI            RE
   Dove sei stata cos’hai fatto mai
MI      LA  MI    RE    MI
   una donna donna donna dimmi
LA           MI           RE
   cosa vuol dir sono una donna ormai
MI          LA            MI      RE MI
   Io non conosco quel sorriso sicuro che hai
           LA                 MI           RE      MI
non so chi sei non so più chi sei mi fai paura oramai
         LA        MI            RE          MI
purtroppo ma ti ricordi le onde grandi e noi
LA               MI          RE    MI
   gli spruzzi e le tue risa
LA         MI                  RE          MI
   cos’è rimasto in fondo agli occhi tuoi
LA              MI           RE      MI
   la fiamma è spenta o è accesa?
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   no no no no no no no no no

LA         MI           RE           MI
No!                  Il sole quando sorge
       LA     MI     RE         MI
sorge piano e poi la luce si diffonde
        LA      MI     RE           MI
tutto intorno a noi le ombre dei fantasmi
      LA         MI          RE               MI
della notte sono alberi o cespugli ancora in fiore
         LA           MI            RE       MI
sono gli occhi di una donna ancora pieni d’amore

LA MI RE MI    LA  MI  RE  MI   LA  MI  REadd9
Eh eh… nanana

Articoli correlati

  • L’AquilaL’Aquila L'aquila è un brano della coppia Lucio Battisti Giulio Rapetti in arte Mogol contenuto nel celebre album Il Mio Canto Libero uscito nel novembre del 1971. Una canzone dalle […]
  • Balla LindaBalla Linda Balla Linda è il lato B del singolo Prigioniero Del Mondo, pubblicato da Lucio Battisti nel 1968 (il suo terzo 45 giri), nonchè settima traccia di Lucio Battisti, album d'esordio […]
  • ConfusioneConfusione Confusione è un brano scritto e interpretato da Lucio Battisti contenuto nell'album Il mio canto libero pubblicato nel 1972. Scritto insieme a Mogol, rimane uno dei dischi […]
  • Aver Paura d’Innamorarsi TroppoAver Paura d’Innamorarsi Troppo Aver Paura d'Innamorarsi Troppo è un brano scritto e interpretato da Lucio Battisti contenuto nell'album Una donna per amico pubblicato nel 1978. Disco di grande successo, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti