Del Verde è un brano scritto e interpretato da Edoardo D’Erme, in arte Calcutta contenuto nell’album Mainstream pubblicato nel 2015. Ancora una volta, la canzone parla d’amore, ma in modo particolarissimo e intimo. Altro marchio di fabbrica del cantautore di Latina è l’arrangiamento, dove il protagonista assoluto è il pianoforte. Niente paura, l’impianto armonico e l’accompagnamento ritmico si prestanon benissimo anche per la chitarra.

Testo e Accordi per chitarra.

Calcutta Del Verde Accordi per Chitarra Chords Testo

DO                FA7+/9         SOL7
Preferirei che non esistesse il mondo
   DO                FA7+/9             SOL7  DO
Nemmeno la città più bella che io abbia visto
                           FA7+/9  SOL7             
Preferirei perderti nel bosco
                 DO    FA7+/9  SOL7  DO
Che per un posto fisso
                FA7+/9          SOL7  DO
Preferirei una spiaggia di Sardegna
               FA7+/9          SOL7
Preferirei scaldarmi con la legna
   MIm             SOL7                       MIm
Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare
    SOL         FA                        DO
Ti presterò dei soldi per venirmi a trovare
                                      LAm   SOL
Ci vorrebbe una notte, una notte, una notte
                    DO  
Soltanto per viaggiare
                          LAm   SOL
Una notte, una notte, una notte
              DO     DO6 SOL  DO
Per ricominciare

               FA7+/9           SOL7  
Preferirei del verde tutto intorno
DO                       FA7+/9           SOL7
Vestiti da Sandra che io faccio il tuo Raimondo

    MIm             SOL7                     MIm           
Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare
    SOL            FA                        DO
Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare
                                      FA     SOL
Ci vorrebbe una notte, una notte, una notte
                    DO  
Soltanto per viaggiare
                          FA     SOL
Una notte, una notte, una notte
            DO   
Per incominciare
                          FA    SOL
Una notte, una notte, una notte
                     DO
Soltanto per viaggiare
                          FA     SOL
Una notte, una notte, una notte
              DO   
Per ricominciare 

Strumentale:
              FA SOL   DO    FA SOL   DO

              FA SOL   DO    FA SOL   DO

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti