Un Bimbo sul Leone è un brano inciso da Adriano Celentano contenuto nell’album Azzurro/Una carezza in un pugno pubblicato nel 1969. Scritto da Luciano Beretta e Miki Del Prete per il testo , da Gino Santercole e Nando De Luca per la musica, è un rock and roll dal testo fantasioso ma con qualche riferimento a tematiche animaliste e ambientaliste. Forse non uno tra i brani più famosi del molleggiato ma sicuramente una canzone particolare, interessante e coinvolgente.

Testo e Accordi per chitarra

Adriano Celentano Un Bimbo sul Leone Accordi per Chitarra Chords Testo


DOm                   FAm
Solo me ne sto alla finestra
                             DOm
oggi è un giorno in bianco e nero, pioverà!
                      FAm
Cerco malinconico nel tempo
                         DOm
qualche sogno che ho già fatto... anni fa!
   FAm                       DOm
Il gelo ha disegnato sopra i vetri fiori blu
  FAm                      DOm
e c'è una nuvoletta che discende di lassù
   FAm                              SOL7
Si apre in due metà qui di fronte a me!
             DOm
Quanti bei colori in quella nuvola

e quanta gente allegra...

sopra un leone c'è
   SOL7
un bimbo che invita anche me
       DOm
a cavalcare tutti gli animali
           FAm       DOm
che san parlare come noi

e ridendo han ragione di pensare

che le bestie siamo noi!

DOm                       FAm
Là nei prati azzurri galoppando
                      DOm
sui cavalli bianchi e neri, giocherò
                     FAm
Sulle grandi ali colorate
                 DOm
di bellissime farfalle, volerò
   FAm
Seguendo le formiche
           DOm
in fila indiana marcerò
   FAm                       DOm
poi ruberò il violino alla cicala e suonerò
  FAm                          SOL7
e chi mi ascolterà canterà con me!
             DOm
Quanti bei colori in quella nuvola

e quanta gente allegra...

sopra un leone c'è
   SOL7
un bimbo che invita anche me
       DOm
a cavalcare tutti gli animali
           FAm       DOm
che san parlare come noi

e ridendo han ragione di pensare

che le bestie siamo noi!
   FAm                       DOm
Il gelo ha disegnato sopra i vetri fiori blu
  FAm                      DOm
e c'è una nuvoletta che discende di lassù
   FAm                              SOL7
Si apre in due metà qui di fronte a me!
             DOm
Quanti bei colori in quella nuvola

e quanta gente allegra...

sopra un leone c'è
   SOL7
un bimbo che invita anche me
       DOm
a cavalcare tutti gli animali
           FAm       DOm
che san parlare come noi

e ridendo han ragione di pensare

che le bestie siamo noi!
 

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti