Amore Di Plastica è una canzone del 1996, tratta dall’album Due Parole, e con la quale Carmen Consoli partecipò al Festival Di Sanremo classificandosi ultima. Ciò nonostante, come spesso accade, il successo radiofonico fu notevole ed il singolo conferì buona popolarità alla Consoli.
Scritta assieme a Mario Venuti, Amore Di Plastica è una ballata che non rientra nello stile della cantante catanese, motivo per cui è uno dei suoi “classici” meno amati dai fans.

Testo ed accordi per chitarra di Amore Di Plastica.

Carmen Consoli Amore Di Plastica Testo Accordi per Chitarra Pianoforte

Intro:   D    Dsus4   D   Dsus2

D     Dsus4  D           Dsus2       D         Dsus4   D   Dsus2
Non sei per nulla obbligato a comprendermi
D   Dsus4  D           Dsus2 Cadd9       Asus4
Quasi non sento il bisogno di insistere
   D  Dsus4    D         Dsus2   D      Dsus4   D   Dsus2
E tu che mi offrivi un amore di plastica
D  Dsus4  D             Dsus2       Cadd9     Asus4
Ti sei mai chiesto se onesto era illudermi
            Bm  G   A                       Bm G         A
Ricorda tu    sei quello che non c'è      quando io piango
   Bm G   A                       Bm
E tu   sei quello che non sa
G              Csus9                            Asus4
quando è il mio compleanno, quando vago nel buio
               D                D             G                D
Ma come posso dare l'anima e riuscire a credere
               Bm                 Asus4          E7
Che tutto sia più o meno facile quando è impossibile
           D             D               G                 D
Volevo essere più forte di ogni tua perplessità
               Bm                  A
Ma io non posso accontentarmi
             G                   A                           Dsus4  D
Se tutto quello che sai darmi è un amore di plastica
   D  Dsus4   D             Dsus2      D         Dsus4   D   Dsus2
E tu sei quel fuoco che stenta ad accendersi
D     Dsus4  D         Dsus2     Cadd9     Asus4
Non hai più scuse, eppure sai confondermi

Pre-Chorus

Chorus

Solo:    D      D      G      D
            Bm    A      E7

          D              D                G               D
Volevo essere più forte di ogni tua perplessità
                Bm                 A
Ma io non posso accontentarmi
             G                   A                           Dsus4  D
Se tutto quello che sai darmi è un amore di plastica
                Bm                  A
Ma io non posso accontentarmi

             G                   A                          Dsus4  D

[Carmen Consoli]

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti