Ti Regalerò Una Rosa è la canzone vincitrice del Festival di Sanremo 2007, scritta e interpretata da Simone Cristicchi, incisa con l’album Dall’Altra Parte Del Cancello. Nella medesima manifestazione, con essa Cristicchi si è aggiudicato anche il Premio della critica e quello della Sala stampa Radio e Tv.
Il testo fa riferimento ad una lettera scritta da un matto alla moglie e inviatale da dentro un manicomio: Cristicchi dice di aver avuto l’ispirazione dal manicomio della cittadina di Girifalco, in Calabria.
Anche il videoclip è stato premiato, primo classificato al Premio Videoclip Italiano 2007.

Testo e Accordi per chitarra.

Simone Cristicchi Ti Regalerò Una Rosa Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: MIm SIm/MI LAm/MI MIm LAm LAm7 SI7 MIm SIm/MI Ti regalerò una rosa LAmadd9/MI MIm7 Una rosa rossa per dipingere ogni cosa LAm4 LAm Una rosa per ogni tua lacrima da consolare SI7 E una rosa per poterti amare MIm SI7/RE# Ti regalerò una rosa LAm/MI MIm7 Una rosa bianca come fossi la mia sposa LAm4 LAm Una rosa bianca che ti serva per dimenticare SI7 Ogni piccolo dolore MIm SIm/MI Mi chiamo Antonio e sono matto LAm/MI MIm Sono nato nel ‘54 E vivo qui da quando ero bambino LAm LAm7 Credevo di parlare col demonio SI7 Così mi hanno chiuso quarant’anni dentro a un manicomio MIm SIm/MI Ti scrivo questa lettera perchè non so parlare LAm/MI MIm Perdona la calligrafia da prima elementare LAm LAm7 E mi stupisco se provo ancora un’emozione SI7 Ma la colpa è della mano che non smette di tremare MIm SIm/MI LAm/MI Io sono come un pianoforte con un tasto rotto MIm LAm L’accordo dissonante di un’orchestra di ubriachi LAm7 E giorno e notte si assomigliano SI7 Nella poca luce che trafigge i vetri opachi MIm SIm/MI Me la faccio ancora sotto perchè ho paura LAm/MI MIm LAm Per la società dei sani siamo sempre stati spazzatura LAm7 Puzza di piscio e segatura SI7 Questa è malattia mentale e non esiste cura MIm SIm/MI Ti regalerò una rosa LAmadd9/MI MIm7 Una rosa rossa per dipingere ogni cosa LAm4 LAm Una rosa per ogni tua lacrima da consolare SI7 E una rosa per poterti amare MIm SI7/RE# Ti regalerò una rosa LAm/MI MIm7 Una rosa bianca come fossi la mia sposa LAm4 LAm Una rosa bianca che ti serva per dimenticare SI7 Ogni piccolo dolore MIm SIm/MI LAm/MI MIm LAm4 LAm7 SI7
DO#m SI6 I matti sono punti di domanda senza frase LA DO#m Migliaia di astronavi che non tornano alla base LA6 FA#m7 Sono dei pupazzi stesi ad asciugare al sole SOL#7 I matti sono apostoli di un dio che non li vuole DO#m SI6 Mi fabbrico la neve col polistirolo LA DO#m La mia patologia è che son rimasto solo LA6 FA#m7 Ora prendete un telescopio… misurate le distanze SOL#7 E guardate tra me e voi… chi è più pericoloso? DO# SI6 Dentro ai padiglioni ci amavamo di nascosto FA#m7 DO#m Ritagliando un angolo che fosse solo il nostro FA#m7 Ricordo i pochi istanti in cui ci sentivamo vivi SOL#7 Non come le cartelle cliniche stipate negli archivi DO#m SI6 Dei miei ricordi sarai l’ultimo a sfumare LA7+ DO#m Eri come un angelo legato ad un termosifone FA#m7 Nonostante tutto io ti aspetto ancora SOL#7 E se chiudo gli occhi sento la tua mano che mi sfiora
MIm SIm/MI Ti regalerò una rosa LAmadd9/MI MIm7 Una rosa rossa per dipingere ogni cosa LAm4 LAm Una rosa per ogni tua lacrima da consolare SI7 E una rosa per poterti amare MIm SI7/RE# Ti regalerò una rosa LAm/MI MIm7 Una rosa bianca come fossi la mia sposa LAm4 LAm Una rosa bianca che ti serva per dimenticare SI7 Ogni piccolo dolore MIm SIm/MI Mi chiamo Antonio e sto sul tetto LAm/MI MIm Cara Margherita son vent’anni che ti aspetto LAm LAm7 I matti siamo noi quando nessuno ci capisce SI7 Quando pure il tuo migliore amico ti tradisce MIm SIm/MI Ti lascio questa lettera, adesso devo andare LAm/MI MIm Perdona la calligrafia da prima elementare LAm LAm7 E ti stupisci che io provi ancora un’emozione? SI7 Sorprenditi di nuovo perchè Antonio sa volare MIm SIm/MI LAm/MI MIm LAm4 LAm7 SI7
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • La Prima Volta Che Sono MortoLa Prima Volta Che Sono Morto La Prima Volta Che Sono Morto è un brano scritto e interpretato da Simone Cristicchi contenuto nell'album Album di famiglia pubblicato nel 2013. La canzone, scritta con la […]
  • Vorrei Cantare Come BiagioVorrei Cantare Come Biagio Vorrei Cantare Come Biagio è il primo singolo di successo di Simone Cristicchi, composto in seguito ad un periodo difficile in cui non riusciva a sfondare nel mondo della musica, […]
  • Meno MaleMeno Male Meno Male è un brano scritto e interpretato da Simone Cristicchi contenuto nell'album Grand Hotel Cristicchi pubblicato nel 2010. Scritto insieme a Alessandro Canini viene […]
  • Il Timido UbriacoIl Timido Ubriaco Il Timido Ubriaco è un successo di Max Gazzè del 2000, presentato al Festival di Sanremo e classificatosi quarto. Inciso con l'album Max Gazzè (Gadzilla), il singolo estratto è […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti