Balla Balla Ballerino è una canzone di Lucio Dalla del 1980, prima traccia dell’album in studio Dalla, pubblicato per la RCA italiana e del quale furono vendute più di un milione di copie. Momento d’oro per il cantautore bolognese, sfornando successi a ruota libera. Questa canzone è sicuramente uno di quei successi che hanno contraddistinto uno stile unico di comporre e di eseguire la canzone italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Lucio Dalla Balla Balla Ballerino Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11 MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11 MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11 MI7+ Balla balla ballerino DO#m7/9 tutta la notte e al mattino FA#m7 FA#m/MI non fermarti, RE7+ balla su una tavola tra due montagne SI11 e se balli sulle onde del mare MI7+ DO#m7/9 FA#m7 SI11 io ti vengo a guardare MI7+ Prendi il cielo con le mani DO#m7/9 vola in alto più degli aeroplani FA#m7 FA#m/MI non fermarti RE7+ sono pochi gli anni, forse sono solo giorni SI11 e stan finendo tutti in fretta e in fila MI7+ DO#m7/9 FA#m7 SI11 non ce n'è uno che ritorni MI7+ balla non aver paura DO#m7/9 se la notte è fredda e scura FA#m7 non pensare FA#m/MI alla pistola che hai puntato contro RE7+ SI11 balla alla luce di mille sigarette e di una luna
REb che t'illumina a giorno SOLb REb/FA MIbm balla al mistero LAb in questo mondo che brucia in fretta REb quello che ieri era vero, SOLb REb/FA MIbm dammi retta LAb non sarà vero domani, REb ferma con quelle tue mani il treno SOLb REb/FA MIbm Palermo-Francoforte LAb per la mia commozione REb c'è un ragazzo al finestrino, LAb gli occhi verdi che sembrano di vetro, REb corri e ferma quel treno, LAb fallo tornare indietro...
Strumentale: MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11 MI7+ Balla anche per tutti i violenti DO#m7/9 veloci di mano e coi coltelli FA#m7 FA#m/MI e accidenti! RE7+ Se capissero vedendoti ballare SI11 di essere morti da sempre MI7+ DO#m7/9 FA#m7 SI11 anche se possono respirare MI7+ Vola e balla sul cuore malato, DO#m7/9 illuso, sconfitto, poi abbandonato FA#m7 FA#m/MI senza amore RE7+ dall'uomo che confonde la luna con il sole SI11 senza avere coltelli in mano MI7+ DO#m7/9 FA#m7 SI11 ma nel suo povero cuore MI7+ Allora vieni angelo benedetto, DO#m7/9 prova a mettere i piedi sul suo petto FA#m7 e stancarti FA#m/MI a ballare al ritmo del motore RE7+ SI11 e alle grandi parole di una canzone,
REb canzone d'amore SOLb REb/FA MIbm ecco il mistero, LAb sotto il cielo di ferro e di gesso REb l'uomo riesce ad amare lo stesso SOLb REb/FA MIbm e ama davvero LAb senza nessuna certezza, REb LAb REb LAb che commozione, che tenerezza...
Strumentale: MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11 MI7+ DO#m7/9 FA#m7 RE7+ SI11

Articoli correlati

  • Com’è Profondo il MareCom’è Profondo il Mare Com'è Profondo il Mare è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla inserito nell'album omonimo pubblicato nel 1977. E' il settimo disco in studio ma il primo a riscuotere il […]
  • MamboMambo Mambo è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla contenuto nell'album Dalla pubblicato nel 1980. Disco pieno di capolavori come La Sera dei Miracoli, Cara, Futura è […]
  • FuturaFutura Futura è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla pubblicato nel 1980 nell'album Dalla. Disco di grande successo che contiene autentici capolavori, Futura sicuramente è uno […]
  • Anna E MarcoAnna E Marco Anna E Marco è la prima traccia del lato B di Lucio Dalla, l'eponimo undicesimo album studio del cantautore bolognese uscito nel 1979. E' stato uno dei suoi più grani successi […]
  • Stella di MareStella di Mare Stella di Mare è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla contenuto nell'album Lucio Dalla pubblicato nel 1979. Secondo disco di successo per il cantautore bolognese dopo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.