Piazza Grande è un brano inciso da Lucio Dalla nel 1972 e pubblicato solamente in singolo 45 giri, la cui musica è stata scritta dallo stesso Dalla assieme a Ron mentre il testo è di Gianfranco Baldazzi descrive i pensieri di un senzatetto che osserva il mondo dalla piazza in cui “risiede”: Piazza Grande è solo un escamotage letterario in quanto la vera dimora del protagonista, realmente vissuto, era Piazza Cavour a Bologna.
La canzone fu presentata al Festival di Sanremo 1972 e inizialmente sarebbe dovuta essere stata interpretata da Gianni Morandi, ma Dalla la sentiva sua e insistette con la casa discografica: il tempo gli ha dato ragione e Piazza Grande è forse il brano che più di ogni altro rappresenta la sua musica.

Testo con gli accordi e la tablatura del riff di chitarra/mandolino.

Piazza Grande Accordi per Chitarra Guitar Chords Testo Lyrics

Intro:
SOL                             RE7
e------3---------------         e------2---------------
B-------3--------------         B-------1--------------
G--------0-----0-----0- (x2)    G--------2-----2-----2- (x2)
D-----------0-----0----         D--0--------0-----0----
A----------------------         A----------------------
E--3-------------------         E----------------------

SOL                     RE7
Santi che pagano il mio pranzo non ce n’è
                         SOL
sulle panchine in Piazza Grande
                        RE7
ma quando ha fame di mercanti come me
           SOL
qui non ce n'è

SOL                       RE7
Dormo sull'erba ho molti amici intorno a me
                         SOL
gli innamorati in Piazza Grande
MI                       LAm
 dei loro guai dei loro amori tutto so
RE7         SOL
sbagliati o no.

       RE7                                SOL
A modo mio, avrei bisogno di carezze anch’io
       RE7                                SOL
a modo mio, avrei bisogno di sognare anch'io

                    RE7
Una famiglia vera e propria non ce l'ho
                     SOL
è la mia casa Piazza Grande
                     RE7
a chi mi crede amore prendo amore do
          SOL
quanto ne ho

LAb                 MIb7
Con me di donne generose non ce n'è
                       LAb
rubo l'amore in Piazza grande
FA                  SIbm
 e meno male che briganti come me
MIb7        LAb
 qui non ce n'è
SIb7  MIb7

       MIb7                               LAb
A modo mio, avrei bisogno di carezze anch'io
        FA               SIbm
avrei bisogno di pregare Dio
          MIb7              LAb
ma la mia vita non la cambierò
FA# FA
mai mai
       MIb                            LAb
a modo mio, quel che sono l'ho voluto io

                        MIb
Lenzuola bianche per coprirmi non ne ho
                          LAb
sotto le stelle in Piazza Grande
                    MIb7
e se la vita non ha sogni io li ho
        LAb
e te li do

LA                   MI7
E se non ci sarà più gente come me
                        LA
voglio morire in Piazza Grande
FA#                        SIm
tra i gatti che non han padrone come me
MI7        LA
 attorno a me

MI7   LA
MI7   LA
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • 4 Marzo 19434 Marzo 1943 4 Marzo 1943 è un brano inciso nel 1971 da Lucio Dalla e pubblicato lo stesso anno con l'album Storie Di Casa Mia, a seguito della sua partecipazione al Festiva di Sanremo in cui […]
  • FuturaFutura Futura è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla pubblicato nel 1980 nell'album Dalla. Disco di grande successo che contiene autentici capolavori, Futura sicuramente è uno […]
  • Meri LuisMeri Luis Meri Luis è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla contenuto nell'album Dalla pubblicato nel 1980. Disco di grande successo, pieno di capolavori come Futura, Balla balla […]
  • Com’è Profondo il MareCom’è Profondo il Mare Com'è Profondo il Mare è un brano scritto e interpretato da Lucio Dalla inserito nell'album omonimo pubblicato nel 1977. E' il settimo disco in studio ma il primo a riscuotere il […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti