Per Dirti Ciao è un brano scritto e interpretato da Tiziano Ferro contenuto nell’album L’amore è una cosa semplice pubblicato nel 2011. Disco di grande successo, uscito in Europa e in America Latina. Il testo è ispirato a una lettera di una fan che racconta un amore spezzato da una tragica morte, musicalmente si presenta come una ballata pop dal ritmo incalzante dove il timbro vocale è libero di esprimersi in tutta la sua particolare forza espressiva, per uno dei più grandi artisti degli ultimi anni.

Testo e Accordi per chitarra.

Tiziano Ferro Per Dirti Ciao Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
       LAb  FAm7  REb

LAb                        FAm7
Magari un giorno avremo un posto
                        REb
anche nascosto oppur distante

dalle tante astanterie
LAb                  FAm7
in cui riposano gli amori ormai in disuso,
            REb
quelli non storici, di cui nessuno parlerà

    LAb                         FAm7
E rivela il tuo sorriso in una stella, 
                    DOm7                       REb
se vorrai... per stasera andrebbe bene anche così
      LAb                       FAm7
E non servirà più a niente la felicità,
                      REb
più a niente anche la fantasia
                            MIb
mi accontenterò del tempo andato...

LAb                    FAm7
Soffierà nel vento una lacrima
    DOm7       REb
che tornerà da te...

           LAb   FAm7
per dirti ciao, ciao!
    REb
mio piccolo ricordo in cui
             MIb      LAb   FAm7
nascosi anni di felicità, ciao
   DOm7                      REb
e guardami affrontare questa vita
                  LAb  FAm7  REb    MIb
come fossi ancora qui

LAb                   FAm7                         REb
Magari un giorno l'universo accoglierà la mia richiesta
                       MIb
e ci riporterà vicini
LAb                        FAm7                        REb        
tra l'aldilà e il mio nido di città c'è molta differenza
                             MIb
anche se provo a non vederla
  LAb                              FAm7
E giro il mondo, e chiamerò il tuo nome per millenni
       DOm7                        REb
e ti rivelerai quando non lo vorrò più
  LAb                       FAm7
e non adesso qui, su questo letto
                      REb
in cui, tragico, mi accorgo
                              MIb
che il tuo odore sta svanendo lento

LAb                    FAm7
Soffierà nel vento una lacrima
    DOm7       REb
che tornerà da te...

           LAb   FAm7
per dirti ciao, ciao!
    REb 
mio piccolo ricordo in cui
             MIb      LAb   FAm7
nascosi anni di felicità, ciao
   DOm7                       REb
e guarda con orgoglio chi sostiene
                            LAb
anche le guerre che non può

                       FAm7
E senza pace dentro al petto,
                      DOm7
so che non posso fare tutto..
                     REb            LAb
ma se tornassi farei tutto e basta
                      FAm7
E guardo fisso quella porta,
                            REb
perchè se entrassi un'altra volta
                               MIb    LAb  FAm7
vorrebbe dire che anche io son morto già

  DOm7        REb            LAb    FAm7
e tornerei da te, per dirti ciao, ciao!
    REb
mio piccolo miracolo
                     MIb  LAb
sceso dal cielo per amare me

 FAm7     DOm7
Ciao... e cadono i ricordi
       REb                        LAb  FAm7
e cade tutto l'universo e tu stai lì
   REb
La vita come tu te la ricordi,
          MIb            LAb  FAm7  REb7+
un giorno se ne andò con te

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti