Spirito Libero è un brano scritto e interpretato da Giorgia contenuto nell’album Ladra di vento pubblicato nel 2003. Disco di grande successo, uno degli album più venduti dell’anno, con ben 270,000 copie vendute. La canzone si presenta come un pezzo pop/dance dai suoni elettronici e dall’intervento di cori, tipico dello stile della cantautrice romana. Una voce inconfondibile, entrata nella storia delle cantanti internazionali e nella canzone italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Giorgia Spirito Libero Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: FA  LAb/FA  FA  LAb/FA

       FA 
 
    FA
    non sopporto più la televisione

    non sopporto chi ti vuole cambiare
       SIb         LAb            MIb      FA
    soltanto, sì soltanto, per sentirsi migliore

    non sopporto più di sentirmi dire

    che non è questo il pezzo da interpretare
       SIb          LAb
    io oggi sai che faccio
           MIb     FA
    scrivo come mi pare

     
         REm7   SOL7
    uno Spirito Libero
    SIb/DO
    sa quello che vuole

    sa quando è ora di ballare

     
    FA
    tieni il tempo

    muovi il corpo

    scegli il passo

    e tirati su

    dammi un colore

    e non ti sbagliare

    ricordati che

    non c'è padrone che ci possa comandare

     
  FA
    non sopporto più di stare ad aspettare
 
    che il tempo faccia andare via ogni dolore
       SIb        LAb        MIb     FA
    le ore sì, le ore me le voglio godere ehhh

     
         REm7   SOL7
    uno Spirito Libero
    SIb/DO
    sa quello che vuole

    sa quando è ora di cambiare

     
    FA
    tieni il tempo

    muovi il corpo

    scegli il passo

    e tirati su

    dammi un colore

    e non ti sbagliare

    ricordati che
                                      SIb      
    non c'è padrone che ci possa comandare

     
        FA
    ora dimmi
          SIb
    dove trovi
                           SOLm7
    la tua ispirazione per vivere
         FA
    dove cerchi
          SIb
    la profondità
             LAb         MIb        FA
    se tutti vogliono soltanto comandare


    FA
    tieni il tempo

    muovi il corpo

    scegli il passo

    e tirati su

    dammi un colore

    e non ti sbagliare

    ricordati che

    non c'è padrone che ci possa comandare

    FA
    tieni il tempo

    muovi il corpo

    scegli il passo

    e tirati su

    dammi un colore

    e non ti sbagliare

    ricordati che

    non c'è padrone che ci possa comandare

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti