Il Giorno dei Giorni è il singolo che ha anticipato l’uscita di Nome e Cognome (2005), ottavo album in studio di Luciano Ligabue. Il brano, come buona parte dello stesso album, segna un ritorno alle sonorità dell’esordio. È infatti un rock tipicamente americano, trascinato da chitarre possenti e da riff che accompagnano la melodia vocale.

Testo e accordi per chitarra.

Il Giorno dei Giorni Accordi per Chitarra Testo Guitar Chords

LA  RE  FA#m  SI

LA
Tienimi su la luce fatti vedere meglio
RE
fare l'amore o il sesso qui non è più un dettaglio
FA#m
baciami la fortuna, baciami le parole che sai
SI
già... baciami il sangue mentre gira
LA
sei arrivata apposta, come ci frega l'amore
RE
dà degli appuntamenti e poi viene quando gli pare
FA#m
soffia su questo tempo, tienilo acceso sempre tu che
SI
puoi... Che andiamo verso

   LA
il Giorno dei Giorni
RE
 senza più limite
   FA#m
il Giorno dei Giorni
 SI
 fino a quel giorno, voi non svegliateci

LA
tienimi su la vita, cosa combina l'amore
RE
vivere i suoi effetti e non sentirsi coglione
FA#m
ogni minuto è pieno, ogni minuto è vero se ci
SI
sei... Che è già partito

 LA
il Giorno dei Giorni
RE
 fatto per vivere
   FA#m
il Giorno dei Giorni
 SI
 tutto da fare e niente da perdere
   LA
il Giorno dei Giorni
RE
 senza più limite
   FA#m
il Giorno dei Giorni
 SI
 attimi e secoli, lacrime e brividi

LA   RE  FA#m  SI

LA
balla, femmina come la terra
	        RE
femmina come la guerra, femmina come la pace
                FA#m
femmina come la croce, femmina come la voce
             SI7
femmina come sai,femmina come puoi
 	        LA
femmina come la sorte, femmina come la morte
 	        RE
femmina come la vita, femmina come l'entrata
 	         FA#m
femmina come l'uscita, femmina come le carte
             SI7
femmina come sai, femmina come puoi...

                    LA
Che siamo dentro il Giorno dei Giorni
RE
 fatto per vivere
   FA#m
il Giorno dei Giorni
SI
 tutto da fare e niente da perdere
   LA
il Giorno dei Giorni
RE
 senza più limite
   FA#m
Il Giorno dei Giorni
 SI
 attimi e secoli, lacrime e brividi

LA
femmina come la terra
	        RE
femmina come la guerra, femmina come la pace
 	        FA#m
femmina come la croce, femmina come la voce
             SI7
femmina come sai, femmina come puoi.

SI

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti 29 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.