Portati Via è un brano interpretato dalla grandissima Mina contenuto nell’album Bula Bula pubblicato nel 2005. Disco che, come afferma la cantante stessa, è dedicato agli uomini, ai loro comici difetti, alla loro stupidità, al loro egoismo. La canzone è scritta da Stefano Borgia ed è una ballata pop dall’andamento lento e pacato con alcune armonie vagamente jazz, a volte blues. La voce è quella inconfondibile ed inimitabile della regina della musica leggera italiana, un pezzo di storia del nostro Paese.

Testo e Accordi per chitarra.

Mina Portati Via Accordi per Chitarra Chords Testo

LA7+/9 E mentre brucia lenta questa sigaretta Io sto seduta qui, che non ho fretta FA#m7/9 Ti ascolto, dimmi, tanto è come l'altra volta Facciamo pace a letto e non dentro la testa RE7+ Chiunque ci sentisse in questa discussione DO#m7 Direbbe lei cretina ma lui che gran coglione LA7+/9 Oh, quante bugie mi hai detto, dove ti ho trovato FA#m7/9 In quale maledetto giorno t'ho incontrato Lo sai che se ti guardo adesso non mi piaci RE7+ Ridammi le mie chiavi, dimentica i miei baci Non voglio più nemmeno toccare le coperte LA7+ Dove ti sei sdraiato, dove ti senti forte FA#m Che cosa c'è da dire, cosa c'è da fare SI7 Siamo due cuori affetti dallo stesso male RE/MI Non c'è niente da dire, niente più da fare LA Portati via le tue valigie, il tuo sedere tondo, i tuoi caffè FA#m7 RE7+ Portati via i fiori finti, la tua faccia, la tua gelosia LA Vai via, portati lontano da me Portati via tutto questo amore che non è mai amore
SIb7+/9 E mentre brucia lenta questa sigaretta Sorrido fingo e ti accompagno sulla porta SOLm7/9 Io nei tuoi occhi leggo "scusa un'altra volta" Poi la tua schiena si allontana quanto basta MIb7+ Così ti vedo andartene su queste scale SIb7+ Da questo astratto amore, da questo stesso male Che mi fai SOLm Che cosa c'è da dire, cosa c'è da fare DO7 Siamo due cuori affetti dallo stesso male MIb/FA FA Non c'è niente da dire, niente più da fare SIb Portati via le tue valigie, il tuo sedere tondo, i tuoi caffè SOLm7 MIb7+ Portati via i fiori finti, la tua faccia, la tua gelosia SIb Vai via, portati lontano da me (Portati via tutto questo amore che non è mai amore) SIb Portati via (le tue valigie, il tuo sedere tondo, i tuoi caffè) SOLm7 MIb7+ Portati via (i fiori finti, la tua faccia, la tua gelosia) SIbadd9 Vai via, portati lontano da me (portati via tutto questo amore che non è mai amore) SIb E mentre brucia lenta questa sigaretta Io sto seduta qui, che non ho fretta
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Sono Come Tu Mi VuoiSono Come Tu Mi Vuoi Sono Come Tu Mi Vuoi è un pezzo cantato da Mina ed inciso nel 1966 come singolo assieme a Se Non Ci Fossi Tu. Il testo è opera del paroliere Antonio Amurri mentre la musica è […]
  • A un Passo da TeA un Passo da Te A un Passo da Te è un brano interpretato da un coppia unica, quella formata da Mina e Adriano Celentano, contenuto nell'album Le migliori pubblicato nel 2016. Disco che per la […]
  • E PoiE Poi Mina E Poi SIbm MIbm LAb Ricominciare e poi FA7 SIbm che senso ha? MIbm LAb Fare l'amore e poi? SIbm SIbm Io con te mi sento in […]
  • La Voce del SilenzioLa Voce del Silenzio La Voce del Silenzio è un brano scritto da Mogol e Paolo Limiti per il testo mentre la musica è di Elio Isola. Inciso come 45 giri da Tony Del Monaco nel 1968, partecipa al […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti