Bella Ciao è un brano interpretato dai Modena City Ramblers contenuto nell’album Riportando tutto a casa pubblicato nel 1994. La canzone è na rivisitazione in stile irlandese del noto canto partigiano di autore ignoto, divenuto celebre durante l’esperienza partigiana della seconda guerra mondiale.
La versione della band milanese, cambia i passaggi armonici e rende più ritmato e veloce il brano. Energia, sentimento e voglia di partecipazione collettiva, sono le caratteristiche di questo gruppo emiliano.

Testo e Accordi per chitarra.

Modena City Ramblers Bella Ciao Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: 
          MIm SOL RE

          MIm SOL RE MIm

MIm
Una mattina mi son svegliato

o bella ciao, bella ciao, bella ciao
      DO               SOL
una mattina mi son svegliato
        RE         MIm
e ho trovato l'invasor

         MIm
O partigiano portami via

o bella ciao, bella ciao, bella ciao
        DO           SOL
o partigiano portami via
       RE         MIm
che mi sento di morir

         MIm
E se io muoio da partigiano

o bella ciao, bella ciao, bella ciao
         DO           SOL
e se io muoio da partigiano
      RE         MIm
tu mi devi seppellir

      MIm 
Seppellire lassù in montagna

o bella ciao, bella ciao, bella ciao
      DO               SOL
Seppellire lassù in montagna
       RE               MIm
sotto l'ombra di un bel fior

Strumentale:
              MIm  RE  MIm    RE  MIm

              RE  MIm   RE   MIm 
  
     MIm
E le genti che passeranno

o bella ciao, bella ciao, bella ciao
     DO             SOL
e le genti che passeranno
     RE            MIm
mi diranno che bel fior

            MIm
Questo è il fiore del partigiano
                                               
o bella ciao, bella ciao, bella ciao 
             DO             SOL
questo è il fiore del partigiano
      RE          MIm
morto per la libertà

             DO             SOL
questo è il fiore del partigiano
      RE          MIm
morto per la libertà

Strumentale:
              MIm  RE  MIm    RE  MIm

              RE  MIm   RE   MIm 

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti