Luca Era Gay è un brano molto discusso, scritto da Povia e presentato al Festival di Sanremo 2009, classificatosi poi al secondo posto.
Prima del nulla osta per potersi esibire con Luca Era Gay, Povia è stato oggetto di una interrogazione parlamentare riguardo un’ipotetica violazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea ed è anche stato citato in un esposto all’Autorità garante dei diritti civili per una possibile violazione del codice etico della Rai.
Lo stesso Povia si è scontrato più volte (sebbene indirettamente) con Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay, che non ha mai gradito il fatto che “un omosessuale sia tale a causa di problemi familiari”.

Testo e Accordi per chitarra.

Povia Luca Era Gay Accordi per Chitarra Chords Testo

DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                  SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#
Luca dice sono un altro uomo

            SOL#m     
Luca dice: prima di raccontare il mio cambiamento sessuale,

volevo chiarire che anche se
         MI
credo in Dio, non mi riconosco nel pensiero dell’uomo,
                            SOL#m
che su questo argomento è diviso

Non sono andato da psicologi e psichiatri, preti o scienziati,
       MI
sono andato nel mio passato, ho
       RE#
scavato e ho capito tante cose di me
    SOL#m
Mia madre mi ha voluto troppo bene, un bene diventato ossessione
MI 
Piena delle sue convinzioni ed io non respiravo per le sue attenzioni
    SOL#m
Mio padre non prendeva decisioni ed io non ci riuscivo mai a parlare
MI
Stava fuori tutto il giorno per lavoro
    FA#                        RE#
Io avevo l’impressione che non fosse troppo vero
SOL#m
Mamma infatti chiese la separazione, avevo 12 anni, non capivo bene
    MI
Mio padre disse “è la giusta soluzione”
                             FA
e dopo poco tempo cominciò a bere
SOL#m
Mamma mi parlava sempre male di papà,

mi diceva “non sposarti mai, per carità!”
MI
Delle mie amiche era gelosa, morbosa,
          FA#                RE#
e la mia identità era sempre più confusa

DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#       
Luca dice sono un altro uomo, ohohohoh
DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#
Luca dice sono un altro uomo

              RE#m7        SOL#m
Sono un altro uomo, ma in quel momento cercavo risposte,

mi vergognavo e le cercavo di nascosto
MI
C’era chi mi diceva “è naturale”,
                                        FA#
io studiavo Freud non la pensava uguale
SOL#m
Poi arrivò la maturità ma non sapevo che cos’era la felicità
         MI
Un uomo grande mi fece tremare il cuore
                  FA#
ed è lì che ho scoperto di essere omosessuale
    SOL#m
Con lui nessuna inibizione,

il corteggiamento c’era e io credevo fosse amore
          MI                                            
Oh sì con lui riuscivo ad essere me stesso,

poi sembrava una gara a chi faceva meglio il sesso
        RE#m7   SOL#m
E mi sentivo colpevole, prima o poi lo prendono,

ma se spariscono le prove poi lo assolvono
              MI         
Cercavo negli uomini chi era mio padre,
               FA#               RE#
andavo con gli uomini per non tradire mia madre

DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#       
Luca dice sono un altro uomo, ohohohoh
DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#
Luca dice sono un altro uomo

RE#m7                  SOL#m
Luca dice: per quattro anni sono stato con un uomo,

tra amore e inganni spesso ci tradivamo
      MI
Io cercavo ancora la mia verità,

quell’amore grande per l’eternità
           SOL#m
Poi ad una festa, fra tanta gente,

ho conosciuto lei che non c’entrava niente
            MI
Lei mi ascoltava, lei mi spogliava, lei mi capiva,
  FA#                                       
ricordo solo che il giorno dopo mi mancava
SOL#m
Questa è la mia storia, solo la mia storia,

nessuna malattia, nessuna guarigione
MI                                                          
Caro papà ti ho perdonato, anche se qua non sei più tornato
SOL#m
Mamma, ti penso spesso, ti voglio bene

e a volte ho ancora il tuo riflesso
    MI
ma adesso sono padre e sono innamorato,
     FA#                                    
dell’unica donna che io abbia mai amato

DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#       
Luca dice sono un altro uomo, ohohohoh
DO#m                          MI
Luca era gay e adesso sta con lei
                   SI
Luca parla con il cuore in mano
                  FA#
Luca dice sono un altro uomo

DO#m  MI  SI  FA#  DO#m  MI  SI  FA#  SOL#m

Articoli correlati

  • I Bambini Fanno OhI Bambini Fanno Oh Quando i Bambini Fanno Oh è una canzone di Evviva I Pazzi, il primo album studio del cantautore Povia del 2005. Il brano era stato inizialmente selezionato tra i partecipanti al […]
  • Vorrei Avere il BeccoVorrei Avere il Becco Vorrei Avere il Becco è la canzone con cui Povia ha vinto il Festival di Sanremo nel 2006; dopo la vittoria è uscito il singolo estratto dall'album I Bambini Fanno Oh... E La […]
  • Ma che Freddo FaMa che Freddo Fa Ma che Freddo Fa è un brano inciso da Nada e pubblicato nel 1969 dalla RCA. Il testo è di Franco Migliacci e la musica di Claudio Mattone, venne presentato al Festival di Sanremo […]
  • Bella Senz’AnimaBella Senz’Anima Bella Senz'Anima è una delle più celebri canzoni di Riccardo Cocciante, incisa nel 1974 con l'album Anima, e prima traccia dello stesso. Cocciante ne ha scritto il testo assieme […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti