L’Istrione è un brano interpretato da Massimo Ranieri contenuto nell’album Canto perchè non so nuotare pubblicato nel 2006. Disco contenente le canzoni eseguite durante lo spettacolo teatrale omonimo, andato in scena in quell’anno. La canzone, scritta nel 1970 dal grande Charles Aznavour, ha il testo italiano di Giorgio Calabrese. Un pezzo d’altri tempi, dalla melodia tortuosa ma affascinante, uno dei cavalli di battaglia dell’artista partenopeo.

Testo e Accordi per chitarra.

Massimmo Ranieri L’Istrione Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: SI RE#m MI FA# SI RE#m MI FA# SI RE#m Io sono un istrione MI FA# ma la genialità è nata insieme a me MI Nel teatro che vuoi FA# SI7+ LA6 SI SOL#7 dove un altro cadrà io mi surclasserò LA Io sono un istrione SOL#m FA# ma la teatralità scorre dentro di me MI Quattro tavole in croce FA e qualche spettatore SI chi sono lo vedrai SOL FA# Lo vedrai
SIm In una stanza di tre muri MIm tengo il pubblico con me LA sull’orlo di un abisso oscuro RE col mio trac e coi miei tics MIm E la commedia brillerà SOL DO del fuoco sacro acceso in me DO#m7/5b E parlo e piango e riderò MIm6 FA#7 del personaggio che vivrò
SI RE#m MI Perdonatemi se con nessuno di voi FA# non ho niente in comune Mi Io sono un istrione SI a cui la scena da MIm6 FA#7 SI la giusta dimensio------ne La vita torna in me MIm SI ad ogni eco di scena che io sentirò FA# e ancora moriro MI di gioia e di paura SI SOL#7 quando il sipario sale DO#m SI paura che potrò non ricordare più DO#m FA# RE#7 la parte che so già MI poi quando tocca a me RE#7 puntuale sono là SOL#m nel sogno sempre uguale DO#7 FA# Ugua--le SI RE#m Io sono un istrione MI ed ho scelto oramai FA# la vita che farò MI FA# Procuratemi Voi sei repliche in città SI7+ LA6 SI SOL#7 e un successo farò LA Io sono un istrione e l’arte, SOL#m FA# l’arte sola è la vita per me MI Se mi date un teatro FA# e un ruolo adatto a me SI il genio si vedrà SOL FA# Si vedrà
SIm Con il mio viso ben truccato MIm con la maschera che ho LA sono enfatico e discreto RE versi e prosa Vi dirò MIm Con tenerezza o con furore SOL DO e mentre agli altri mentirò DO#m7/5b fino a che sembri verità DO#7 MIm6 FA#7 fino a che io ci crederò
SI RE#m Non è per vanità MI quel che valgo lo so FA# e ad essere sincero MI solo un vero istrione SI è grande come me MIm6 FA# SI RE#m MI FA# ed io ne sono fie----ro SI RE#m MI FA# SI
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Rose RosseRose Rosse Rose Rosse è il brano che dà il nome al primo album di Massimo Ranieri, pubblicato nel 1969. La vittoria al Cantagiro con questa canzone gli permise di rimanere al primo posto […]
  • Perdere l’AmorePerdere l’Amore Perdere l'Amore è un brano cantato da Massimo Ranieri nel 1988 e presentato al Festival di Sanremo. Finì al primo posto e rimase in vetta alla classifica italiana per ben 5 […]
  • O Surdato NnamuratoO Surdato Nnamurato O Surdato Nnamurato è un classico della musica napoletana, musicato nel 1915 dal Maestro Enrico Cannio su testo del paroliere Aniello Califano. E' stato inciso nel 1971 da […]
  • MalafemmenaMalafemmena Malafemmena è un classico della canzone napoletana da Totò (Antonio De Curtis) nel 1951 ed il primo ad interpretarla fu il cantante e attore napoletano Mario Abbate. Il successo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti