Immagini Che Lasciano il Segno è un brano dei Tiromancino contenuto nell’album Indagine su un sentimento pubblicato nel 2014. La canzone, scritta da Federico Zampaglione, parla della nascita della figlia e di come questo evento abbia cambiato la sua vita. Musicalmente si presenta come una ballata pop/rock dai suoni elettronici, stile tipico della band romana. Un grande successo di un gruppo che ha fatto la recente storia della canzone italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Tiromancino Immagini Che Lasciano il Segno Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
      REm  SIb  FA    REm  SIb  FA

      REm   SIb               FA
    Immagini  che lasciano il segno
      REm       SIb              FA
    e resteranno  dentro ai miei occhi nel tempo

    REm        SIb             FA  
    se ti guardo  io rivedo me stesso
   REm              SIb
    ti addormento e nel silenzio
  FA
    del tuo cuore sento il battito
  REm           SIb      FA
    ora che sei diventata  la ragione che mi muove

     
    REm                SIb                  FA
    Tu, inventi il tuo cielo tra linee di colore
    REm                       SIb                   FA
    Tu, che hai dato alla mia vita il suono del tuo nome
    REm           SIb            FA
    Tu, hai trasformato tutto il resto in uno sfondo
    REm               SIb           FA     
    Tu, della mia esistenza sei l'essenza

Strumentale:
              REm  SIb  FA    REm  SIb  FA

    REm     SIb      
    E così
                       FA
    sei riuscita a cambiarmi
    REm          SIb
    ritrovandomi
             FA
    forse un uomo migliore
  REm          SIb
    ti proteggerò dal vento
  FA
    Poi ti guarderò sbocciare
  REm            SIb
    sei la mia motivazione
  FA
    la passione che mi muove


    REm                SIb                  FA
    Tu, inventi il tuo cielo tra linee di colore
    REm                       SIb                   FA
    Tu, che hai dato alla mia vita il suono del tuo nome
    REm           SIb            FA
    Tu, hai trasformato tutto il resto in uno sfondo
    REm               SIb           FA     
    Tu, della mia esistenza sei l'essenza

Strumentale:
              REm  SIb  FA    REm  SIb  FA

    REm           SIb            FA
    Tu, hai trasformato tutto il resto in uno sfondo
    REm               SIb           FA            
    Tu, della mia esistenza sei l'essenza

Strumentale:
              REm  SIb  FA    REm  SIb  FA

              REm  SIb  FA    REm  SIb  FA   REm
         

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti