Musica è un singolo di Tricarico, inciso come seconda traccia del suo album d’esordio Tricarico (2002). Ha ottenuto ottime recensioni da parte della critica ed è stato usato nel 2005 come colonna sonora del film di Leonardo Pieraccioni Ti Amo In Tutte Le Lingue Del Mondo.

Testo + accordi per chitarra.

Musica Tricarico Testo Accordi per Chitarra Chords

 Intro: Fa Sib Do Fa

Fa                      Sib
La verità è che l’amore mi ha bruciato
Do                Fa
quand’ero piccolo l’amore mi ha scottato
Fa7           Sib     Do7             Fa
e me ne stavo seduto sul mio prato a guardare le stelle nel cielo
Sib
la verità è che l’amore mi ha bruciato
Do                  Fa
quand’ero piccolo l’amore mi ha scottato
Fa7      Sib     Do7           Fa
E ora sono seduto sul mio prato a guardare una rosa che cresce

Strum: Sib Do

Fa                 Sib
La verità è che io non ho amato
Do           Fa
quand’ero piccolo io non ho amato
Fa7          Sib        Do7            Fa
E ora starò da solo a guardare l’aria del mare senza più tornare
Sib              Do                Fa
e fermerò il tempo e lo spazio e con lo sguardo attento guarderò lontano niente

Strum: Sib Do Fa Fa7 Sib Do Fa

Fa
Prima viene la pietra che non beve e non mangia
Sib
poi viene il cielo il cielo che non ha la forma
Sol-
poi viene l’albero che non teme l’inverno
Do7
poi viene il sole il sole che mai si spegne
Fa
poi una lucertola che sta su un muro in campagna
Sib
poi una coccinella che vola di fiore in fiore
Sol-
e vorrei essere il sole che sta scaldando una ragazza
Do
che prende il sole sulla spiaggia
Do7
che è lucente e splendente

Fa                       Sib
la verità è che la musica mi ha salvato
Do                 Fa
quand’ero piccolo la musica mi ha salvato
Fa7           Sib      Do                Fa
e me ne stavo seduto sul mio prato ad ascoltare il mangiadischi cantare
Fa               Sib
la verità è che la musica mi ha salvato
Do                 Fa
quand’ero piccolo la musica mi ha salvato
Fa7           Sib           Do                Fa
e ascoltavo mia madre parlare, mio fratello giocare e l’universo a girare
Fa7          Sib             Do                  Fa
e me ne stavo da solo a sognare in ripostiglio a giocare con i soldatini a giocare

Strum: Sib Do Fa Fa7 Sib Do Fa

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti