Che Tesoro Che Sei è un brano scritto e interpretato da Antonello Venditti contenuto nell’album Goodbye Novecento pubblicato nel 1999. Disco dedicato all’arrivo del nuovo millennio ha in copertina il disegno dei segni zodiacali posizionati allo scoccare del 2000. La canzone si presenta come una dolce ballata con un semplice giro di accordi, ideale da suonare con la chitarra. Una piccola perla che parla d’amore, da aggiungere al grande repertorio di successi del cantautore romano.

Testo e Accordi per chitarra.

Antonello Venditti Che Tesoro Che Sei Accordi per Chitarra Chords testo

Intro:
      DO  LAm  MIm  FA    DO  LAm  MIm  FA

          DO                      LAm
    Che tesoro che sei quando mi guardi
           FA                   
    quando dici che mi chiami dopo
                    SOL7/4  SOL
    e non mi chiami mai
          DO                      LAm
    che tesoro che sei quando fai tardi
             FA                           
    dici ... scusa sono in mezzo al traffico 
              SOL7/4  SOL
    mi aspetterai

            LAm 
    E se il nostro poi non fosse amore giuro
    SOL4           SOL
    io non ti lascerei
             FA                                 DO
    anche se pensi che di te non me ne importa niente
    RE
    Anche se non fossi un angelo
    FA
    io non ti cambierei
               LAm         SOL                  FAadd9
    perché sei bella bella bella ... bella come sei
                            DO  LAm  MIm  FA
    sei bella come ti vorrei ...
          DO                     LAm
    Che tesoro che sei quando ti svegli
            FA                                       SOL7/4  SOL
    quando esci dalla doccia corri e non ti asciughi mai ...
         DO                                LAm
    ti rivesti nel buio e leghi i tuoi capelli
           FA                                           SOL7/4  SOL
    un biglietto per me ... sono pazza di te ... non lo sai
          
            LAm   
    E se il nostro poi non fosse amore giuro
    SOL4            SOL
    io non ti lascerei
          FA                                 DO
    se pensassi che di me non te ne importa niente
    RE                           FA
    Anche se non Fossi un angelo io non ti cambierei
               LAm          SOL                 FAadd9
    perché sei bella bella bella ... bella come sei
                      RE    SIm  FA#m  SOL   RE  SIm  FA#m  SOL
    bella come ti vorrei ...

          DO                      LAm
    Che tesoro che sei quando mi guardi
           FA                                    SOL7/4  SOL
    quando penso con qli stessi occhi tu mi lascerai
          DO                          LAm
    che paura che hai ... non mi sorprendi
            FA                                          SOL7/4  SOL     
    perché stare con me non è bere un caffè ... e tu lo sai

            LAm       
    E se il nostro poi non fosse amore giuro
    SOL4            SOL
    io non ti lascerei
          FA                                 DO
    se pensassi che di me non te ne importa niente
    RE                           FA
    Anche se non fossi un angelo io non ti cambierei
               LAm           SOL                FAadd9
    perché sei bella bella bella ... bella come sei
                         DO  LAm  MIm  FA
    sei bella come ti vorrei ...

    RE  SIm  FA#  SOL   RE  SIm  FA#m  SOL

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti