Agenzia Musicisti

L’Anno Che Verrà è la nona traccia dell’undicesimo album studio di Lucio Dalla, l’eponimo intitolato Lucio Dalla del 1979 (sebbene sia stato rilasciato sul finire dell’anno precedente).
E’ considerato una delle sue più riuscite produzioni musicali:praticamente tutto è stato composto da lui stessso, sia per quanto riguarda le liriche che per gli arrangiamenti (l’unica eccezione la canzone Cosa Sarà, composta assieme a Ron ed interpretata con Francesco De Gregori), e contiene alcuni suoi brani poi divenuti dei classici.
Gli archi che suonano nella versione originale del brano furono incisi dall’orchestra diretta dal maestro Giampiero Reverberi, il quale curò lo stesso arrangiamento orchestrale per l’occasione.

Testo con accordi per chitarra de L’Anno Che Verrà.

Lucio Dalla L’Anno Che Verrà Accordi per Chitarra Guitar Chords Lyrics

Sol           Do       Re7                SolMim
Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'
              Lam               Re7            SolRe7Sol
e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.
                 Do           Re7        Sol
Da quando sei partito c'è una grossa novità
Mim                Lam
l'anno vecchio è finito ormai
       Re7                 Sol
ma qualcosa ancora qui non va.

Si esce poco la sera compreso quando è festa
e c'è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
e si sta senza parlare per intere settimane
e a quelli che hanno niente da dire
del tempo ne rimane.

La          Re6      Mi7                La
Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
Fa#m            Sim
porterà una trasformazione
        Mi7                    La
e tutti quanti stiamo già aspettando
                 Re6    Mi7            La
sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno
Fa#m              Sim7
ogni Cristo scenderà dalla croce
            Mi7             La
anche gli uccelli faranno ritorno.
              Re6     Mi7          La
Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno
Fa#m           Sim
anche i muti potranno parlare
         Mi7          Fa
mentre i sordi già lo fanno.

Do           Fa6   Sol7           Do
E si farà l'amore ognuno come gli va
Lam             Rem7
anche i preti potranno sposarsi
      Sol7               Do
ma soltanto a una certa età
                  Fa        Sol7      Do
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà
Lam              Rem7
saranno forse i troppo furbi
       Sol7          Do Fa/DoDoDo7
e i cretini di ogni età.

Fa                                  Sol/Fa
Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico
               Mim7
e come sono contento
                          Mi7
di essere qui in questo momento
vedi, vedi, vedi, vedi,
Fa                                Sol
vedi caro amico cosa si deve inventare
    Sol/Fa         Mim7
per poterci ridere sopra
                    Mi7
per continuare a sperare.
                       Fa                 Fa6
E se quest'anno poi passasse in un istante
Sol/Fa
vedi amico mio
Sol               Mim
come diventa importante
Mim7                              Mi7
che in questo istante ci sia anch'io.

Do                 Rem7
L'anno che sta arrivando
       Sol7      Do
tra un anno passerà
Lam7           Rem7
io mi sto preparando
  Sol7          Do
è questa la novità
Agenzia Musicisti

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 28 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti