Ecco qua alcune video review del Boost D.L.A. della Tech 21, il delay di cui vi ho parlato nell’articolo precedente. Si tratta di alcuni filmati davvero ben fatti attraverso i quali potrete farvi un’opinione su questo magnifico pedale. Buona visione!

Nel primo video clip troverete una recensione ufficiale davvero approfondita.

Ecco di seguito un’altra review, sempre molto approfondita. Il sound non è però della stessa qualità della clip precedente, ad ogni modo è sufficiente per darvi un’impressione del sunzionamento del Boost D.L.A.

Nel prossimo filmato troverete una clip ufficiale della Tech 21. Ascolterete qui il Boost D.L.A. assieme ad un particolare tipo di SansAmp (il GT2) e la vecchia versione del Boost R.V.B.

Di seguito troverete una bellissima serie di clip dimostrative del Boost D.L.A. accoppiato ad un altro pedale della Tech 21 – il Blonde, che riproduce il classico tweed sound.

Articoli correlati

  • Tech 21 Character Series: alcuni videoTech 21 Character Series: alcuni video Ecco qua una serie di brevi filmati che vi mostreranno le caratteristiche sonore della Character Series della Tech 21. Mi rendo conto che siano davvero brevi e che non siano […]
  • Ashbory Bass, alcuni videoAshbory Bass, alcuni video Ecco qua alcune video reviews sull'Ashbory Bass della DeArmond, quello strano, ma davvero interessante basso di cui vi ho parlato nell'articolo precedente. Troverete di seguito […]
  • ProCo Whiteface RAT ’85 Limited Edition: alcuni videoProCo Whiteface RAT ’85 Limited Edition: alcuni video Ecco qua, come di consueto, alcuni filmati volti a darvi un'idea del Whiteface RAT '85 Limited Edition, il distorsore della ProCo di cui vi ho parlato nell'articolo precedente. […]
  • MXR Carbon Copy, alcune video reviewMXR Carbon Copy, alcune video review Ecco qua alcuni filmati sul Carbon Copy, il delay interamente analogico della MXR di cui vi ho parlato nell'articolo precedente. Di seguito troverete alcune review e video clip […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alessio Falsini 30 anni; laureato in lingue, suona il basso e la chitarra elettrica dall'età di 16, autodidatta, e a tempo perso si dedica all'apprendimento del banjo. Tecnico del suono oltre che musicista, studia e sperimenta tecniche di registrazione ed amplificazione.