Ecco qua la seconda parte dell’articolo sul multieffetto digitale della Lexicon – l’MX200 – di cui vi abbiamo iniziato a parlare nell’articolo precedente. Di seguito troverete informazioni relative al sound del processore effetti e le sue caratteristiche tecniche.

Come Funziona:

Molto bene! I riverberi, così come i delay, sono di altissimo livello; possiedono a pieno titolo quella qualità per cui la Lexicon è nota da ormai diversi decenni. Gli altri effetti sono discreti, tendono più che altro a dare colore al suono. Sono molto leggeri, ma arricchiscono il sound in modo piacevole. Molto interessante è il compressore – by dbx – che in aggiunta al riverbero crea un’amalgama davvero eccezionale. Oltre al sound di qualità, la grande facilità di utilizzo, poi, è sicuramente l’arma vincente dell’MX200: bastano pochi semplici tocchi per creare il vostro programma, anche se bisogna ammettere che quelli preinstallati sono davvero buoni.

Caratteristiche tecniche:

* 16 riverberi leggendari Lexicon
* delay ed effetti di modulazione Lexicon
* effetti di dinamica by DBX
* doppio processore
* 4 tipologie di routing:
o Dual Mono
o Cascade
o Dual Sterio (Parallelo)
o Mono Split
* 99 programmi Factory + 99 programmi User
* funzione USB “Hardware Plug-In”
* VST e Audio Units (AU) Plug-In
* software MX-Edit Editor/Librarian
* input/output digitale S/PDIF
* max sample rate 24 bit, 48kHz

Effetti:

Riverberi:

* Small Hall
* Large Hall
* Small Plate
* Large Plate
* Room
* Chamber
* Gated
* Reverse
* Vocal Hall
* Vocal Plate
* Drum Hall
* Drum Plate
* Ambience
* Studio
* Arena
* Spring

Delay:

* Studio Delay
* Digital Delay
* Tape Delay
* Pong Delay
* Mod Delay
* Reverse

dbx Dynamics:

* Compressor
* De-Esser

Effetti di Modulazione:

* Chorus
* Flanger
* Phaser
* Tremolo / Pan
* Rotary
* Vibrato
* Pitch Shift
* Detune

Conclusioni:

Come avrete intuito, l’MX200 è un multieffetto davvero versatile, intuitivo e completo, perfetto da usare dal vivo, ancora più interessante in studio, grazie alla funzione “Hardware Plug-in“. La qualità degli effetti è superiore rispetto a quella della maggior parte dei concorrenti, ma soprattutto, ciò che lo rende ancora più unico è il prezzo: nuovo ve lo portate a casa con 200 – 220 €, mentre sull’usato lo si trova anche intorno ai 140 €. Un bel dieci e lode!

Per maggiori informazioni consultare il sito web.

Articoli correlati

  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]
  • Waves Live Bundle & MultiRack: un’accoppiata vincenteWaves Live Bundle & MultiRack: un’accoppiata vincente Dato che nell'articolo precedente vi ho parlato di Waves MultiRack, mi sembrava doveroso proporvi la migliore soluzione per allargarne gli orizzonti. Con più di 30 plug-in tra […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2003Un Disco Italiano All’Anno: 2003 Morgan - Canzoni Dell'Appartamento Al debutto da solista dopo l'esperienza con i Bluvertigo, Morgan realizza un'opera avulsa da qualsiasi contesto musicale. Ogni brano ha […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alessio Falsini 30 anni; laureato in lingue, suona il basso e la chitarra elettrica dall'età di 16, autodidatta, e a tempo perso si dedica all'apprendimento del banjo. Tecnico del suono oltre che musicista, studia e sperimenta tecniche di registrazione ed amplificazione.