Seymour Duncan Basslines SPB-3

Fino ad oggi non avevo mai affrontato il tema pickup; mi sembra però doveroso occuparsi di questa categoria, dato che si tratta dell’oggetto che più di ogni altro è responsabile del suono degli strumenti elettrici a noi tanto cari. Per iniziare, ho scelto di parlare di un pickup per basso, il Seymour Duncan Basslines SPB-3.

Il pickup in questione è un precision style (uno split-coil tipo quello del Fender Preision Bass, per intendersi); si tratta probabilmente del più popolare tra i trasduttori della linea Basslines, un pickup hum-cancelling molto versatile, adatto a qualsiasi genere, dal blues, al rock, al punk, heavy rock, metal classico e nu-metal.

Grazie ad un magnete da un quarto di pollice di diametro che ne incrementa il campo magnetico, estendendo così il range della risposta in frequenza, questo pickup garantisce un suono grosso e rotondo, con un mid-range e una presenza eccezionali, il tutto ad un output estremamente elevato, perfetto anche per i generi più moderni e per chi suona col plettro.

L’SPB-3 è particolarmente indicato su strumenti con un unico pickup poiché, grazie alla sua enorme gamma di sfumature tonali, ne arricchisce il sound e li rende molto più versatili. Inoltre è perfetto con bassi dotati di corpo in pioppo, ontano o tiglio americano e da il meglio di sé con tastiere in palissandro, (ma questo non significa assolutamente che con le altre non sia indicato!).

La casa suggerisce di utilizzare il trasduttore in questione accoppiato ad alcune circuiterie per il tono Seymour Duncan, come l’STC-3M3 o 3M4. Io non ritengo ce ne sia un estremo bisogno, ma in ogni caso in questo modo avrete sicuramente un controllo tonale superiore. Si tratta di una scelta che vi consiglio di fare in un secondo tempo, dopo aver valutato il sound del vostro basso.

Essendo un pickup così versatile ed affermato è anche la scelta di molti artisti famosi, tra i quali Mark Hoppus dei Blink 182, Ian Grushka dei New Found Glory, Anthony Celestino dei Box Car Racer, Jay Bentley dei Bad Religion, Melissa auf der Maur degli Smashing Pumpkins e delle Hole, nonché del mio bassista metallaro preferito, il mitico Steve Harris degli Iron Maiden. Se volete farvi un’idea di come suoni un basso con l’SPB-3 non dovete far altro che ascoltare qualche brano di questi artisti; in ogni caso nelle prossime ore posterò alcuni video.

Scheda tecnica:

  • tipo di pickup: passivo hum-cancelling, precision style
  • resistenza: 12.5 k
  • picco di risonanza: 10.2 KHz
  • EQ: 6 / 4 / 7 (alte / medie / basse)
  • magnete: 0,25 pollici Alnico V Rods
  • cavo: singolo in PVC
  • output: alto
  • adatto a: chi usa il plettro (ma non solo, pensate a Steve Harris!)

Il prezzo è di circa 70 – 80 €, ma se li cercate su ebay li potrete portare a casa con 50 – 60 €.

Per maggiori informazioni visitare il sito internet.

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alessio Falsini 30 anni; laureato in lingue, suona il basso e la chitarra elettrica dall'età di 16, autodidatta, e a tempo perso si dedica all'apprendimento del banjo. Tecnico del suono oltre che musicista, studia e sperimenta tecniche di registrazione ed amplificazione.