Anno per anno vi proponiamo i dischi e gli artisti che, a nostro giudizio, hanno segnato e influenzato più di tutti la musica rock-pop moderna (alternativa e indie).

james blake album

James Blake – James Blake

Il giovane londinese esce allo scoperto con un album d’esordio modernissimo, rivoltando come un calzino la concezione classica di canzone pop, così come avevano fatto a suo tempo i Radiohead. A differenza dell’ormai storica band, Blake attinge a piene mani dai ritmi della dub-step, costruendoci sopra pause, vocalizzi eterei e atmosfere soul. Sì, proprio quel suol bianco sentimentale che con artisti come Adele sta vivendo un periodo d’oro. Ma ‘James Blake’ non venderà mai come ‘21’ perchè, oltre a non essere accessibile a tutti, richiede un orecchio attento e alla continua ricerca di novità.

Canzone rappresentativa: Limit To Your Love

Articoli correlati

  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Un Disco All’Anno: 2005Un Disco All’Anno: 2005 Bloc Party - Silent Alarm I Bloc Party esordiscono con un album interessante, e cioè quel Silent Alarm che verrà riconosciuto come “figliol prodigo” del revival anni 80, con […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2003Un Disco Italiano All’Anno: 2003 Morgan - Canzoni Dell'Appartamento Al debutto da solista dopo l'esperienza con i Bluvertigo, Morgan realizza un'opera avulsa da qualsiasi contesto musicale. Ogni brano ha […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti 28 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.