Anno per anno vi proponiamo i dischi e gli artisti che, a nostro giudizio, hanno segnato e influenzato più di tutti la musica rock-pop moderna (alternativa e indie).

boys and girls alabama shakes

Alabama Shakes – Boys & Girl

Boys & Girls esce a metà 2012, attirando su di sé quasi tutte le attenzioni della critica musicale. Questo perché il disco, volente o nolente, rappresenta in pieno la nuova “retromania”, quella intrisa di soul, blues e funk che sa tanto di anni ’60. La voce di Brittany Howard si muove a suo agio tra i ritmi blandi e agitati della vecchia scuola motown, con interpretazioni coinvolgenti che richiamano alla mente il timbro malleabile di Janis Joplin. Anche da questo si capisce come il sound sia tipicamente americano, con ritmiche southern e liriche gospel pronte a valorizzare melodie sì ripetitive, ma che ad ogni ascolto diventano sempre più convincenti.

Canzone rappresentativa: Hold On

Articoli correlati

  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]
  • Un Disco All’Anno: 2002Un Disco All’Anno: 2002 Interpol - Turn On The Bright Lights Sempre da New York (casa madre degli Strokes) arriva un altro terremoto nel mondo della musica indipendente. In questo caso non si […]
  • Un Disco All’Anno: 2001Un Disco All’Anno: 2001 The Strokes - Is This It? Is this it? è il vero è proprio spartiacque della musica indie rock degli ultimi dodici anni. Casablancas e soci hanno dato vita, non solo ad un […]
  • Un Disco All’Anno: 2006Un Disco All’Anno: 2006 Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am, That's What I'm Not Oltre a frantumare record di vendite, il disco di debutto degli Arctic Monkeys è una vera e propria bomba a […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti 28 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.