ovunque proteggi vinicio capossela

Vinicio Capossela – Ovunque Proteggi

L’eclettico cantautore di origini campane riesce sempre a sorprendere il proprio pubblico. Non possiamo infatti rinchiudere la sua musica in una delle solite classificazioni, e anche questo album lo dimostra, lasciandoci in bilico tra poesia, irriverenza e dolcezza. Non c’è alcun ordine o filo conduttore nei tredici brani, e così i ritmi divertiti (e divertenti) si alternano a litanie mistiche ed evocative, ad isolati episodi elettronici e ai riempimenti sonori, mai casuali, tanto cari al nostro Vinicio. Altra prova di una maturità compositiva fuori dal comune.

Canzone rappresentativa: Ovunque Proteggi

Articoli correlati

  • Un Disco Italiano All’Anno: 2003Un Disco Italiano All’Anno: 2003 Morgan - Canzoni Dell'Appartamento Al debutto da solista dopo l'esperienza con i Bluvertigo, Morgan realizza un'opera avulsa da qualsiasi contesto musicale. Ogni brano ha […]
  • Un Disco Italiano all’Anno: 2007Un Disco Italiano all’Anno: 2007 A Toys Orchestra - Technicolor Dreams E' il 2007 quando, finalmente, un'indie-pop di pregiata fattura si affaccia finalmente nel nostro bel paese. Gli A Toys Orchestra ci […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2008Un Disco Italiano All’Anno: 2008 Le Luci Della Centrale Elettrica - Canzoni Da Spiaggia Deturpata Il cantautorato italiano si evolve, e il progetto de Le Luci Della Centrale Elettrica (nome sotto il quale […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti 29 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.