Quello composto da Johann Sebastian Bach intorno al 1730 per il settimo ed ultimo movimento della Suite Orchestrale no. 2 in si minore è il brano che più di ogni altro ha contribuito a plasmare la struttura della Badinerie, una danza gioiosa in 2/4 che ricorda molto una gavotta ma più veloce. Spesso si preferisce riferirsi alla Badinerie, che letteralmente significa “puerilità”, con l’accezione musicale di Scherzo.
Caratterizzata da un passo molto veloce, il chè rende l’esecuzione piuttosto complicata, questa opera è un classico per il virtuosismo col flauto; l’originale infatti è stata scritta per solo flauto con accompagnamento di archi (violino, viola e basso continuo), mentre qui proponiamo un interessante arrangiamento per solo pianoforte.

Spartito per Pianoforte

Used with permission of W. Wallace – Apex, NC.
Download

Spartito per Clavicembalo

Dalla partitura completa per orchestra
Download

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti