Per Elisa è un pezzo per solo pianoforte composto nel 1810 da Beethoven. Si tratta di una “Bagattella” (ovvero un componimento molto semplice e leggero di musica da camera) sebbene in forma di Rondò, in La minore, classificata come WoO 59.
Sebbene non vi siano riguardo l’origine del brano, si pensa che esso sia stato dedicato da Beethoven alla sua fidanzata del tempo, Therese Malfatti von Rohrenbach zu Dezza: il titolo è stato con molta probabilità trascritto in maniera errata al tempo della prima pubblicazione del brano, nel 1865, dal momento che era completamente illeggibile nel manoscritto che fu rinvenuto da Ludwig Nohl, il trascrittore stesso.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Sonata Op.13 n.8 “Patetica”Sonata Op.13 n.8 “Patetica” La Sonata n.8 fu scritta da Beethoven nel 1798 e pubblicata l'anno successivo con l'appellativo per cui è meglio conosciuta, ovvero Sonata Pathétique, datogli dal suo editore per […]
  • Sonata Al Chiaro Di LunaSonata Al Chiaro Di Luna Meglio nota come Sonata Al Chiaro Di Luna (o Moonlight Sonata, titolo attribuito in età romantica dal compositore Ludwig Rellstab), l'opera 27 n.2 di Ludwig Van Beethoven è stata […]
  • Sonata Op.2 n.1Sonata Op.2 n.1 Scritta da Ludwig Van Beethoven nel 1795 e dedicata al suo grande amico, collega e maestro Joseph Haydn, la Sonata Op. 2 n. 1 in Fa minore si compone di quattro movimenti, tutti […]
  • Inno Alla GioiaInno Alla Gioia Il testo dell'Inno Alla Gioia fu scritto nel 1785 dal poeta tedesco Friedrich Schiller, col titolo originale di Ode an die Freude (in inglese Ode To Joy) per celebrare l'idea di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti