I Notturni Op. 9 furono composti da Frédéric Chopin e pubblicati nel 1833, con dedica a Madame Camille Pleyel. Di questi il primo, il Larghetto in Si bemolle minore, è composto da un arpeggio di ottavi continuo suonato con la mano sinistra mentre la destra si muove liberamente sopra di esso.
E’, come del resto gli altri due notturni, un classico del repertorio del pianista polacco, che a suo tempo riscosse subito gran successo di pubblico ma fece storcere il naso alla critica musicale.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Notturno Op.9 n.2Notturno Op.9 n.2 Il Notturno Op. 9 n.2 in Mi bemolle maggiore è uno dei più popolari tra i 21 notturni scritti da Frèdèric Chopin (considerato il massimo esponente in questo campo). Questo, […]
  • Ballade Op.23 n.1Ballade Op.23 n.1 La Ballade n.1 in Sol minore è la prima delle quattro scritte da Frédéric Chopin tra il 1835 ed il 1842. Composta durante i suoi primi anni vissuti a Parigi, era considerata […]
  • Fantaisie-Impromptu Op.66Fantaisie-Impromptu Op.66 Composta nel 1834 da Frédéric Chopin e dedicata a Julian Fontana (altro pianista polacco), Fantaisie-Impromptu è anche nota come Opera postuma 66 in do diesis minore e fu […]
  • Grande Valse Brillante Op.18Grande Valse Brillante Op.18 Composto nel 1833, il Grande Valse Brillante in Mi bemolle maggiore è il primo valzer pubblicato da Chopin, l'anno successivo, nonchè uno dei primi che egli abbia composto; da […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti