Lo Studio op. 10 numero 4 in do diesis minore fu composto da Chopin nel 1830 e pubblicato in Francia, Inghilterra e Germania tre anni dopo. E’ considerato un brano dalle sonorità ambigue ma allo stesso tempo fortissime: veloce e leggero per alcuni, carico di vita ed energia per altri, sinistro ed oscuro per altri ancora; sensazioni contrastanti dovute che si possono tutte leggere nell’utilizzo di una tonalità minore in un contesto di un flusso continuo di note (un moto perpetuo di semicrome) a velocità sostenuta. Indubbiamente l’idea dell’autore era quella di un pezzo focoso, dal momento che Chopin utilizza tempi che, partendo da un Presto con fuoco, culminano in una furente coda con più fuoco possibile.
Il pezzo è piuttosto difficile, in esso si affida alla mano sinistra una parte tanto impegnativa quanto quella della destra, cosa assai rara a trovarsi nei lavori di Chopin. Inoltre spesso si rende necessario l’utilizzo del dito pollice sui tasti neri ed il pianista si trova ad allenare frequentemente le mani a distendersi e comprimersi in velocità.
Sebbene talvolta reinserito, il pedale non è contemplato nelle edizioni originali dello spartito, fatta eccezione delle ultime quattro battute.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Etude Op.10 n.3Etude Op.10 n.3 Celebre composizione per solo piano scritta da Chopin nel 1832, il numero 3 dell'opera pubblicata l'anno successivo come numero 10 in Francia, Germania ed Inghilterra è uno […]
  • Ballade Op.23 n.1Ballade Op.23 n.1 La Ballade n.1 in Sol minore è la prima delle quattro scritte da Frédéric Chopin tra il 1835 ed il 1842. Composta durante i suoi primi anni vissuti a Parigi, era considerata […]
  • Marcia Funebre Op.35 n.2Marcia Funebre Op.35 n.2 La Marcia Funebre è una celebre composizione per solo Pianoforte scritta nel 1839 da Frédéric Chopin e per la quale si intende il terzo movimento della Sonata Op.35 n.2 in Si […]
  • Sonata Op.35 n.2Sonata Op.35 n.2 La Sonata per pianoforte numero 2 Op.35 in si bemolle minore fu composta da Frédéric Chopin intorno al 1839 lavorando intorno ad un'idea musicale che aveva concepito ben due anni […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti