Il Maple Leaf rag è una composizione per solo piano dell’americano Scott Joplin, uscita nel 1899 come una delle sue prime pubblicazioni ma diventando a breve il primo spartito strumentale a vendere oltre un milione di copie. Lo stesso Scott l’ha registrato nel 1916.
Il brano venne concepito dall’autore nel 1897, e deve il titolo al Maple Leaf club, il club di afroamericani risiedente a Sedalia, nel Missouri, al quale esso è dedicato.
Per la sua struttura, il Maple Leaf è da molti considerato l’archetipo del rag, in quanto su di essa poi si sono basati moltissimi altri compositori del genere, tra i quali l’americano Joseph Lamb. E’ divenuto un classico anche del repertorio jazz e di quello bandistico, contando numerosissime orchestrazioni, nonchè un punto di riferimento dell’intera cultura musicale americana (considerato il fatto che i diritti d’autore sono scaduti ed oggi è di pubblico dominio).
Lo stesso Scott negli anni successivi si è talvolta ispirato a questo rag nella composizione di altri brani: alcuni, come ad esempio il Gladiolus Rag, sono varianti più sofisticate del tema, mentre altre (The Cascades) vere e proprie riletture.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa, trasposta in Sol maggiore
Download

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • The EntertainerThe Entertainer The Entertainer è sicuramente il brano più conosciuto di quelli appartenenti al genere ragtime, in cui eccelse Scott Joplin e, soprattutto, del quale ne è considerato il […]
  • When The Saints Go Marching InWhen The Saints Go Marching In When The Saints Go Marching In è un inno gospel classico della cultura folk americana. Concepito inizialmente come marcia funebre tipica delle cerimonie che si svolgevano a New […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]
  • Jazz Bass American Standard: la revisione di un classicoJazz Bass American Standard: la revisione di un classico Uno dei bassi più apprezzati dai musicisti e ricercati dai collezionisti è il Fender Jazz Bass. Introdotto negli anni '60 come modello di punta della casa americana, è giunto […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti