Le Quattro Stagioni sono i celeberrimi concerti per violino composti nel 1723 da Antonio Vivaldi, ad oggi le sue composizioni più famose e probabilmente i brani-simbolo della musica barocca. Furono pubblicati due anni dopo come Op. 8, intitolati Il cimento dell’armonia e dell’inventione.
La Primavera è classificata come Op. 8 RV 269 (dal catalogo Ryom-Verzeichnis, “Répertoire des oeuvres d’Antonio Vivaldi”), Concerto numero 1 in Mi maggiore, di cui il terzo movimento è l’Allegro Pastorale, che suona proprio come una pastorale natalizia (dalla quale riprende la cadenza con tempo ternario) ma a velocità più spedita e quindi vivace piuttosto che contemplativo.
Come del resto tutte le Stagioni, il terzo movimento fa seguito ad un secondo molto più lento, in questo caso Largo, che a sua volta succede ad uno molto vivace: l’Allegro è quello che apre il concerto.

Spartito per Organo

Arrangiamento per solo Organo
Licenza: Montréal: Les Éditions Outremontaises, 2009
Download

Spartito per Organo

Arrangiamento per solo Organo, trasposto in Mi bemolle maggiore
Licenza: Montréal: Les Éditions Outremontaises, 2009
Download

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Largo da “L’Inverno”Largo da “L’Inverno” Quello che ha preso oggi l'appellativo di "Largo di Vivaldi" (pur non essendo ovviamente l'unico brano da egli scritto in questo andamento) è il secondo movimento del Concerto […]
  • La FolliaLa Follia Si indica col titolo La Follia la Sonata n.12 Op.1 in Re minore RV 63 scritta da Antonio Vivaldi. E' una composizione ispirata nettamente a quelle del romagnolo Arcangelo Corelli […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2004Un Disco Italiano All’Anno: 2004 Verdena - Il Suicidio Dei Samurai I Verdena mostrano, alla prova del terzo disco, di saper suonare un sano e crudo rock italiano. Malinconia e rabbia agitano la verve […]
  • Pavane Op.50Pavane Op.50 La celebre Pavane in Fa diesis minore è una composizione per orchestra risalente al 1887, ad opera del musicista francese Gabriel Fauré. Prende il suo nome da un'antica danza di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti