Il Coro delle Spose, composto dal tedesco Richard Wagner intorno al 1849, rappresenta il secondo movimento del terzo atto dell’opera Lohengrin, il cui titolo originale è “Treulich geführt”.
Col passare degli anni è divenuto la melodia d’ingresso più utilizzata durante le celebrazioni nuziali dell’intero mondo occidentale, tant’è che al pari di quella di Mendelssohn viene considerata “La Marcia Nuziale”, nonostante molte altre ne siano state scritte atte ad accompagnare l’ingresso o l’uscita della sposa.
Come suddetto è una melodia di inizio celebrazione, questo però nonostante nell’opera venga eseguita come chiusura del banchetto nuziale. Non soltanto, stando sempre alla trama del Lohengrin non rappresenta certo un buon auspicio, celebrando un matrimonio destinato in men che non si dica a fallire.
Fanno eccezione all’universalità dell’utilizzo che ne viene fatto i matrimoni ebrei, e questo a causa delle convizioni antisemite sempre professate dallo stesso Richard Wagner; a ciò fanno eco anche le posizioni delle Chiese Luterana e Cattolica, che considerano “pagane” tutte le opere del compositore.

Spartito per Pianoforte

Arrangiamento per solo Pianoforte
Download

Spartito per Pianoforte

Arrangiamento per solo Pianoforte, edizione alternativa
Download

Spartito per Organo

Arrangiamento per solo Organo
Download

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti