DO SOL LAm FA SOL SOL FA DO Sai che, sono tornato a rivedere LAm quel posto in cui andavamo insieme SOL DO FA dove pioveva col sole DO LAm Ma no, che non c’era più quella sensazione SOL DO REm di gioia, serena, ricordi com'era LAm che tutto splendeva SOL DO io volevo te, tu volevi me DO SOL LAm Eravamo davvero felici con poco DO FA non aveva importanza né come né il luogo FA DO senza fare i giganti e giurarsi per sempre SOL DO ma in un modo in un altro, sperarlo umilmente FA DO E sai che, ho cercato un modo per dimenticare LAm ma di contro c’è il mio volerti bene SOL DO FA che ancora più grande di me DO LAm E non c’è, un motivo per non tornare insieme SOL DO REm e sembri più forte di tutte le volte che LAm per tutte le volte che SOL DO io ho voluto te, tu hai voluto me DO SOL LAm Eravamo davvero felici con poco DO FA non aveva importanza né come né il luogo FA DO senza fare i giganti e giurarsi per sempre SOL DO ma in un modo in un altro, sperarlo umilmente DO SOL LAm Aver fatto di tutto per non stare alla porta DO FA e trovarsi da soli, col poco che resta FA DO rifugiarsi in un luogo, lontano dal mondo SOL DO dove sembri infinito, anche un solo secondo LAm Dell’amore che resta DO FA DO SOL e del tempo che passa REm LAm E credimi lo sai che io cercavo un modo per dimenticare SOL dimenticare di volere ancora bene a te REm ma non ci sono regole che puoi seguire LAm SOL DO per lasciare scorrere e più forte di me DO SOL LAm Eravamo davvero felici con poco DO FA non aveva importanza né come né il luogo FA DO senza fare i giganti e giurarsi per sempre SOL DO ma in un modo in un altro, sperarlo umilmente LAm E l’amore che resta FA quando il tempo non passa LAm SOL FA e tu resti alla porta con l’amore che resta

Sai Che è il singolo che anticipa l'uscita di Marco Mengoni Live (25 novembre 2016), primo e doppio album dal vivo di Marco Mengoni. Il videoclip è stato girato in ben cinque stati americani e ha come unico protagonista lo stesso cantante di Ronciglione. Il brano si presenta come un pop moderno dalle sfumature elettroniche e dalle ritmiche tipiche della musica dubstep.

Articoli correlati

  • Sai CheSai Che Intro: DO SOL LAm FAadd9 DO SOL FAadd9 Sai che DO Sono tornato a rivedere LAm7 Quel […]
  • Io Ti AspettoIo Ti Aspetto LAm DO FA7+ REm LAm FA7+ Affiderò le mie parole al mare del tempo che le consumi un po’ LAm FA7+ […]
  • Solo Due SatellitiSolo Due Satelliti FAm LAb In quale parte del corpo MIb4 MIb ci potremmo incontrare FAm LAb senza andare lontano MIb4 MIb per poterci […]
  • SoloSolo MIm SOL DO SI7 MIm DO MIm Perché il rosso era per me DO SOL DO6 SI7 l'irraggiungibile che sempre m'ingannò DO Sto qui, […]
  • Pronto a CorrerePronto a Correre FA SOL DO Con te ero immobile DO oggi ti vedrò di colpo sparire MIm FA DO tra la folla te ne andrai mi sono rotto delle scuse […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti
31 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.
Marco Mengoni