Libertango è un celeberrimo brano del compositore argentino Astor Piazzolla, inciso da questi nel 1974. Egli fu uno dei grandi innovatori del Tango argentino, e questo pezzo rappresenta meglio di qualunque altro il passaggio dal tango classico al cosiddetto “Tango Nuevo”, una rilettura in chiave moderna che però spesso trovò molte ostilità nella sua terra natìa, ostilità guidate dal motto “in Argentina tutto può cambiare, tranne il tango”.
Tant’è che si trovò in disaccordo anche col sistema politico del tempo, la dittatura militare di Jorge Rafael Videla: i due si conoscevano bene ma non si sono mai andati a genio, al punto che Piazzolla trovò molti sostenitori tra i liberali che si opponevano al governo.
Ad oggi Libertango è qualcosa di più di un classico, al punto che è stato riutilizzato in moltissime canzoni: si veda I’ve Seen That Face Before di Grace Jones, così come Jungle Tango del Jazz Mandolin Project, o ancora la reincisione delle Bond, il quartetto anglo-australiano di archi suonati da modelle vere e proprie, nel 2002 con l’album Shine.

Spartito per violino con accompagnamento di pianoforte da scaricare gratuitamente.

Libertango Free Violin Piano Score Music Sheet Download

Clicca sul link qui sotto, dopodichè su “Scarica adesso”:
Download

Articoli correlati

  • Il Ballo di San VitoIl Ballo di San Vito Il Ballo di San Vito è un brano scritto e interpretato da Vinicio Capossela contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1996. Disco che sancisce un cambiamento per quanto […]
  • When The Saints Go Marching InWhen The Saints Go Marching In When The Saints Go Marching In è un inno gospel classico della cultura folk americana. Concepito inizialmente come marcia funebre tipica delle cerimonie che si svolgevano a New […]
  • All These Things That I’ve DoneAll These Things That I’ve Done Scritta dal cantante e leader dei Killers Brandon Flowers, All These Things That I've Done è stata incisa per il loro album di debutto, Hot Fuss (2004), e da lì è stata estratta […]
  • O’ Sole MioO’ Sole Mio Un brano che non avrebbe davvero bisogno di alcuna presentazione: O Sole Mio veniva composta nel 1898 dal napoletano Eduardo di Capua su testo scritto dal poeta Giovanni Capurro. […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti