Ultimi articoli pubblicati

Un’Estate con Te

Un'Estate con Te è un brano scritto e interpretato da Toto Cutugno, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1983. Canzone che esce nell'estate dello stesso anno e rappresenta il periodo d'oro per la carriera del cantautore della Lunigiana, con una popolarità ormai diffusa in tutta Europa. Musicalmente si presenta come una ballata in shuffle dal solito gusto melodico che contraddistingue il suo stile compositivo; perfetta per essere accompagnata con la chitarra... buon divertimento!

Continua a leggere »

Sessantaquattro Anni

Sessantaquattro Anni è un brano composto e inciso dai Cugini di Campagna, contenuto nell'album Preghiera pubblicato nel 1975. Si tratta del quarto lavoro in studio per la band romana, il cui titolo del disco prende spunto da un tragico fatto di cronaca nera: il suicidio di un uomo per la perdita prematura della fidanzata. La canzone, come le altre, porta la firma del chitarrista Ivano Michetti e il frontman Flavio Paulin; primo singolo estratto dal disco, è un bell'augurio per una relazione sentimentale.

Continua a leggere »

Insegnami

Insegnami è un brano scritto e interpretato da Simone Cristicchi, contenuto nell'album Grand Hotel Cristicchi pubblicato nel 2010. Terzo lavoro in studio per il cantautore romano, riscuote ottimi consensi e importanti riconoscimenti come il "Premio Mogol" e il "Premio Amnesty Italia". La canzone è la settima traccia del disco, un'emozionante ballata dedicata a suo figlio, nella speranza che l'uomo possa imparare qualcosa dai bambini.

Continua a leggere »

Genova per Noi

Genova per Noi è un brano scritto e interpretato da Paolo Conte, contenuto nel LP eponimo pubblicato nel 1975, suo secondo lavoro in studio. Canzone scritta in origine per Bruno Lauzi, che la incise sempre nel 1975 pubblicandola come singolo in 45 giri. Il testo ci racconta di un provincialotto, molto probabilmente il cantautore astigiano in persona, che dall'entroterra piemontese viaggia verso il mare di Genova. La maestria risiede nel descrivere efficacemente lo stupore che prova il protagonista osservando la città ligure.

Continua a leggere »

Maledetti Italiani

Maledetti Italiani è un brano scritto e interpretato da Lorenzo Arciullo, meglio conosciuto come Colapesce, contenuto nell'album Egomostro pubblicato nel 2015, suo secondo lavoro in studio. Canzone che viene pubblicata come singolo in anteprima, si presenta come una ballata pop in stile cantautorale dove il sound è prettamente acustico... in controtendenza rispetto alla moda in voga di questi tempi. Perfetta per essere accompagnata con la chitarra.

Continua a leggere »

Contessa Miseria

Contessa Miseria è un brano scritto e interpretato da Carmen Consoli, contenuto nell'album Mediamente isterica pubblicato nel 1998. Terzo lavoro in studio per la cantautrice siciliana, ha come filo conduttore “la donna” attraverso storie che raccontano un tradimento, la guerra, gli abusi... La canzone è la penultima traccia del disco e la protagonista è una signora di mezza età ossessionata dal passare del tempo e dal terrore di invecchiare.

Continua a leggere »

Pakistan

Pakistan è un brano composto e inciso dai Coma_Cose, contenuto nel loro primo LP Inverno ticinese pubblicato nel 2017. Disco composto da soli tre brani in cui il duo milanese esprime al meglio la propria identità e voglia di rinnovare la musica leggera italiana. La canzone è il brano di chiusura del disco, un pezzo che mischia il rap all'elettropop, giocando su quelli che sono i classici della canzone italiana.

Continua a leggere »

Parquet

Parquet è un brano scritto e interpretato da Silvano Albanese, meglio conosciuto come Coez, contenuto nell'album Faccio un casino pubblicato nel 2017. Quarto lavoro in studio da solista per il rapper salernitano, riscuote grande successo aggiudicandosi ben tre dischi di platino e oltre 150,000 copie vendute. La canzone è la quinta traccia del disco, una ballata che mischia pop, rap e R&B grazie ad un arrangiamento moderno ed un impianto armonico con influenze jazzistiche.

Continua a leggere »

Silvano

Silvano è un brano composto e inciso da Cochi E Renato, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1978. Canzone scritta dal duo comico milanese con la collaborazione dell'amico Enzo Jannacci, è l'ultimo lavoro in studio prima dello scioglimento nello stesso anno. Canzone che fa parte inoltre della colonna sonora del film "Io tigro, tu tigri, egli tigra" diretto da Renato Pozzetto.

Continua a leggere »

Non È Stato per Caso

Non È Stato per Caso è un brano scritto e interpretato da Riccardo Cocciante, contenuto nell'album Cervo a primavera pubblicato nel 1980. Ottavo lavoro in studio per il cantautore romano, è il frutto dell'incontro con Mogol, alias Giulio Rapetti, con cui iniza una collaborazione compositiva per circa un decennio. La canzone racconta l'inizio di una storia d'amore che per il protagonista era già scritta nel suo destino... niente è per caso!

Continua a leggere »