Ecco il plettro in edizione limitata autografato da Ghigo Renzulli!

In questa intervista senza filtri, Ghigo Renzulli ci racconta il tour d’addio dei Litfiba e ci parla del suo rapporto con lo strumento.
Il leggendario chitarrista ha anche autografato 50 plettri di Accordi e Spartiti in edizione limitata: per aggiudicartene uno, lascia un commento a questa nostra video-intervista!

(altro…)

Continua a leggere »

You Make Me Feel Brand New

You Make Me Feel Brand New è un brano reinterpretato e inciso dai Simply Red, contenuto nell'album Home pubblicato nel 2003. Ottavo disco di inediti per la band britannica, si conferma come il loro ennesimo successo internazionale aggiudicandosi i primi posti delle classifiche di Italia, UK, Paesi Bassi. La canzone risale al 1973 quando nasceva dalla penna di Linda Creed e da quella di Thom Bell; fu incisa in origine dal gruppo soul The Stylistics. Buon divertimento!

Continua a leggere »

All the Things She Said

All the Things She Said è un brano composto e inciso dai Simple Minds, contenuto nell'album Once Upon a Time pubblicato nel 1985. Settimo lavoro in studio per la band scozzese, segna l'abbandono del loro storico bassista Derek Forbes il quale viene prontamente sostituito da John Giblin. La canzone è il terzo singolo estratto dal disco ed è uno dei loro cavalli di battaglia conosciuti in tutto il mondo; il testo prende spunto da un articolo di giornale sui prigionieri politici polacchi in Unione Sovietica.

Continua a leggere »

Repent

Repent è un brano scritto e interpretato da Orville Richard Burrel, meglio conosciuto come Shaggy, contenuto nell'album Clothes Drop pubblicato nel 2005. Settimo disco di inediti per il rapper giamaicano, si rivela un insuccesso commerciale simbolo di un periodo non brilantissimo della sua carriera. La canzone è la nona traccia dell'album ed è scritta insieme a Ricardo Ducent, Maurice Gregory e Anthony Kelly; un pezzo che fonde il reggae giamaicano con il rap e il latin-pop. Buon divertimento!

Continua a leggere »

Still the Same

Still the Same è un brano scritto e interpretato da Bob Seger, all'anagrafe Robert Clark Seger, contenuto nell'album Stranger in Town pubblicato nel 1978. Decimo lavoro in studio per il rocker di Detroit, conferma la fortunata collaborazione con la Silver Bullet Band iniziata due anni prima con Night Moves. La canzone è il primo singolo estratto dal disco e vede come protagonista un giovane giocatore d'azzardo incontrato a Hollywood.

Continua a leggere »

If You Could See Me Now

If You Could See Me Now è un brano composto e inciso dai The Script, contenuto nell'album #3 pubblicato nel 2012. Come si evince dal titolo, si tratta del terzo disco di inediti per la band irlandese, che conferma l'ottimo successo specialmente in patria dove debuttava direttamente in cima alla classifica. La canzone è il terzo singolo estratto ed è dedicata ai genitori di Danny O'Donoghue e Mark Sheehan che non hanno fatto in tempo a godersi le soddisfazioni dei propri figli.

Continua a leggere »

When We Were Lovers

When We Were Lovers è un brano scritto e interpretato da Jack Savoretti, contenuto nell'album Sleep No More pubblicato nel 2016. Sesto lavoro in studio per il cantautore britannico, è interamente dedicato alla moglie, l'attrice conterranea Jemma Powell. La canzone è la traccia d'apertura del disco, una ballata pop-rock in stile cantautorale impreziosita dal suo timbro vocale graffiante ed emozionante. Pezzo perfetto per essere accompagnato con la chitarra, buon divertimento!

Continua a leggere »

Fly by Night

Fly by Night è un brano composto e inciso dai Rush, contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1975. Secondo disco di inediti per la band canadese, vede l'entrata in formazione del batterista Neil Peart andando a sostituire John Rutsey che abbandonava a causa di gravi problemi di diabete e quindi non era più in grado di sostenere le tournée. La canzone è il primo singolo estratto dall'album e porta la firma del frontman Geddy Lee; un pezzo che segna un netto cambiamento stilistico tra l'esordio e la carriera futura.

Continua a leggere »

Dirty Laundry

Dirty Laundry è un brano scritto e interpretato da Kelly Rowland, all'anagrafe Kelendria Trene Rowland, contenuto nell'album Talk a Good Game pubblicato nel 2013. Quarto lavoro in studio per l'artista di Atlanta, festeggia il progetto entrando per la terza volta consecutiva nella top ten della classifica statunitense. La canzone è il secondo singolo estratto dal disco ed è scritta insieme a Terius Nash e Carlos McKinney; il testo racconta alcuni momenti tra i più importanti della sua vita.

Continua a leggere »

We’ve Got Tonight

We've Got Tonight è un brano reinterpretato e inciso da Kenny Rogers, la cui versione è contenuta nell'album omonimo pubblicato nel 1983. Quattordicesimo disco di inediti per l'artista texano, conferma la già collaudata collaborazione con due grandi firme della musica internazionale: Billy Preston e Lionel Richie. La canzone è uno dei suoi cavalli di battaglia e risale al 1978 quando nasceva dalla penna di Bob Seger; in questa versione Kenny duetta con la cantante scozzese Sheena Easton. La riconoscerete senz'altro grazie ad una cover in italiano!

Continua a leggere »

Ich tu dir Weh

Ich tu dir Weh è un brano composto e inciso dai Rammstein, contenuto nell'album Liebe ist für alle da pubblicato nel 2009. Sesto disco di inediti per la band di Berlino, ha avuto problemi di commercializzazione in alcuni paesi europei a causa dei suoi testi violenti e provocatori. La canzone ne è un esempio calzante: secondo singolo estratto, racconta il rapporto tra chi usa violenza e chi la subisce... e in entrambi i casi si sottintende una strana sorta di piacere.

Continua a leggere »