Come Mai è una canzone degli 883, scritta da Mario Repetto per il testo e da Max Pezzali per la musica, pubblicata nel 1993 come terzo singolo estratto da Nord, Sud, Ovest, Est e grande successo di vendite. E’ una delle canzoni preferite dello stesso Max Pezzali tra quelle che egli ha scritto, ed oltre al videoclip originale è piuttosto noto quello in cui Fiorello imita i grandi della canzone italiana.
E’ uscita anche una versione in lingua spagnola di Come Mai, dal titolo “Quien Seras”.

Testo ed accordi per chitarra.

883 Come Mai Tablatura per Chitarra Tab

INTRO (pianoforte):
   FA             DO          SIb        FA 
e|-----8-8----------8-8----------8--5-5---5--------5-|
B|--6-----------6-5---------------------8-------8----|
G|---------------------------5-----------------------|
D|-----------------------------8---------------------|
A|---------------------------------------------------|
E|---------------------------------------------------|
   SIb         FA             DO        FA 
e|--6--5-5----5----------------5---------------------|
B|----------8---8---6--------6----8-8--6-6-6---------|
G|--------------------5----5-------------------------|
D|---------------------------------------------------|
A|---------------------------------------------------|
E|---------------------------------------------------|

   FA          REm          SIb        DO
Le notti non finiscono, all'alba nella via
   FA             REm            SIb        DO
le porto a casa insieme a me, ne faccio melodia
  SIb            DO           REm        FA
e poi mi trovo a scrivere, chilometri di lettere
   SIb                     DO
sperando di vederti ancora qui

   FA        REm            SIb       DO
È inutile parlarne sai, non capiresti mai
  FA              REm           SIb       DO
Seguirti fino all'alba e poi, vedere dove vai
   SIb             DO           REm          FA
Mi sento un po' bambino ma, con te lo so non finirà
   SIb                          DO
il sogno di sentirsi dentro  un film

  SIb           FA        SIb      FA
E poi all'improvviso, sei arrivata tu
    SIb           FA          DO
Non so chi l'ha deciso, m'hai preso sempre più
    SIb        FA             SIb      FA
Una quotidiana guerra, con la razionalità
      SIb         FA         SOLm7     DO
ma va bene purchè serva, per fa__rmi uscire

FA           DO
Come mai, ma chi sarai
    SIb           FA
per fare questo a me
        SIb          FA
Notti intere ad aspettarti
   SOLm7     DO
ad aspettare te
      FA           DO
Dimmi come mai, ma chi sarai
    SIb         FA
per farmi stare quì
      SIb          FA
qui seduto in una stanza
   DO           FA
pregando per un si

     FA        REm          SIb          DO
Gli amici se sapessero, che sono proprio io
   FA          REm         SIb            DO
Pensare che credevano, che fossi quasi un dio
   SIb           DO           REm          FA
Perchè non mi fermavo mai, nessuna storia inutile
  SIb                     DO
Uccidersi d'amore, ma per chi?

   SIb           FA        SIb      FA
Lo sai all'improvviso, sei arrivata tu
    SIb           FA          DO
Non so chi l'ha deciso, m'hai preso sempre più
    SIb        FA             SIb      FA
Una quotidiana guerra, con la razionalità
      SIb         FA         SOLm7     DO
ma va bene purchè serva, per fa__rmi uscire

FA           DO
Come mai, ma chi sarai
    SIb           FA
per fare questo a me
        SIb          FA
Notti intere ad aspettarti
   SOLm7     DO
ad aspettare te
      FA           DO
Dimmi come mai, ma chi sarai
    SIb         FA
per farmi stare quì
      SIb          FA
qui seduto in una stanza
   DO           FA
pregando per un si
FA           DO
Come mai, ma chi sarai
    SIb           FA
per fare questo a me
        SIb          FA
Notti intere ad aspettarti
   SOLm7     DO
ad aspettare te
      FA           DO
Dimmi come mai, ma chi sarai
    SIb         FA
per farmi stare quì
      SIb          FA
qui seduto in una stanza
   DO           FA
pregando per un si

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti