Quella Carezza della Sera è una canzone appartenente al repertorio di musica leggera dei New Trolls, probabilmente il loro maggior successo in questo campo. Fu pubblicata nel 1978 per la Warner Bros come seconda traccia dell’album Aldebaran ed anche come Lato A di un singolo, assieme all’altro successo dell’album che era la title-track Aldebaran.
Il brano ricomparve poi nel 1987 con l’album Raccolta, e due anni dopo dette il nome all’ennesima compilation antologica del gruppo. Poi, nel 1992 di nuovo venne riproposta in una nuova versione consacrandola definitivamente come vero e proprio cavallo di battaglia.

Testo e Accordi per chitarra.

New Trolls Quella Carezza della Sera Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
      FA  DO  FA  DO

FA                                  DO
Quando tornava mio padre sentivo le voci
FA                                  DO
dimenticavo i miei giochi e correvo li
LAm                                     MIm
mi nascondevo nell'ombra del grande giardino
REm7             SOL7            DO    SOL7/4
e lo sfidavo a cercarci: io sono qui

FA                                 DO
Poi mi mettevano a letto finita la cena
FA                                 DO
lei mi spegneva la luce ed andava via
LAm                           MIm
io rimanevo da solo ed avevo paura
REm7                SOL7             DO    SOL7/4
ma non chiedevo a nessuno: rimani un po'

       DO   SOL     REm7
Non so piu'    il sapore che ha
FA/SOL          SOL7        DO            SOL4 SOL
quella speranza che sentivo nascere in me
       LAm  MIm7      REm7
Non so piu'     se mi manca di più
FA/SOL         SOL        DO                 LA7
quella carezza della sera o quella voglia di avventura
REm7             FAm SOL7/4  REb7+   DO
voglia di andare via   di    la'

FA                                    DO
Quelle giornate d'autunno sembravano eterne
FA                                  DO
quando chiedevo a mia madre dov'eri tu
LAm                                     MIm
io non capivo cos'era quell'ombra negli occhi
REm7              SOL7            DO    SOL7/4
e cominciavo a pensare: mi manchi tu

       DO   SOL     REm7
Non so piu'    il sapore che ha
FA/SOL          SOL7        DO            SOL4 SOL
quella speranza che sentivo nascere in me
       LAm  MIm7      REm7
Non so piu'     se mi manca di più
FA/SOL         SOL        DO                 LA7
quella carezza della sera o quella voglia di avventura
REm7             FAm SOL7/4  
voglia di andare via 

       DO   SOL     REm7
Non so piu'    il sapore che ha
FA/SOL          SOL7        DO
quella speranza che sentivo nascere in me
       LAm  MIm7      REm7
Non so piu'     se mi manca di più
FA/SOL         SOL        DO                 LA7
quella carezza della sera o quella voglia di avventura
REm7             FAm SOL7/4  REb7+   DO
voglia di andare via   di    la'  
Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Una MinieraUna Miniera Una Miniera è un brano interpretato dai New Trolls contenuto nell'album New Trolls pubblicato nel 1970. La canzone, scritta da Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Gianpiero […]
  • Un Disco All’Anno: 2001Un Disco All’Anno: 2001 The Strokes - Is This It? Is this it? è il vero è proprio spartiacque della musica indie rock degli ultimi dodici anni. Casablancas e soci hanno dato vita, non solo ad un […]
  • Un Disco All’Anno: 2002Un Disco All’Anno: 2002 Interpol - Turn On The Bright Lights Sempre da New York (casa madre degli Strokes) arriva un altro terremoto nel mondo della musica indipendente. In questo caso non si […]
  • Sharp Dressed ManSharp Dressed Man Sharp Dressed Man è una canzone di Eliminator, album pubblicato dalla Warner Bros. nel 1983 ed inciso dagli Zz Top. E' una dei loro brani più celebri ed è stato spesso usato come […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti