Simili è il terzo singolo estratto dall’omonimo album di Laura Pausini, il suo dodicesimo in studio. Scritto assieme al cantautore Niccolò Agliardi, il brano è stato pubblicato ufficialmente il 27 novembre 2015 e si presenta come un pop-rock energico che vuole esprimere la bellezza della complicità tra due persone simili e affini.

Testo e accordi per chitarra.

Simili Accordi per Chitarra Testo Guitar Chords

CAPO AL 1° TASTO

DO            SOL
Sono scappata via
               FA                    LAm
Quando mi sono vista dentro a un labirinto
DO      FA
Senza decidere
DO               SOL               FA                LAm
Ospite in casa mia con sillabe d'amore tutte al pavimento
DO        FA
Come la polvere

         FA              SOL
Ma arrivi tu che parli piano
        LAm                  SOL
E chiedi scusa se ci assomigliamo
       FA         SOL
Arrivi tu da che pianeta?
        DO           SOL                FA
Occhi sereni anima complicata anima complicata

FA               DO
Io così simile a te
           SOL                LAm
A trasformare il suono della rabbia
FA              DO            SOL                LAm
Io cosi simile a te un bacio in fronte e dopo sulle labbra
           FA              DO
La meraviglia di essere simili
        SOL               LAm
La tenerezza di essere simili
          FA                 DO    SOL
La protezione tra esseri simili  ah   ah

DO            SOL
Non mi domando più
                FA               LAm
Se ci sarà qualcuno a tendere la rete
DO           FA
Pronto a soccorrere
DO          SOL                FA                   LAm
Me lo ricordi tu chi vola impara a sfottere le sue cadute
DO           FA
Come a difenderle
         FA            SOL
E così fai tu e nascondi piano
            LAm                SOL
La tosse e il cuore nella stessa mano

        FA           SOL
Arrivi tu che sai chi sono
FA             DO
Io cosi simile a te
         SOL                 LAm
A trasformare il suono della rabbia
FA             DO
Io così simile a te
           SOL                  Lam
Un bacio in fronte e dopo sulle labbra
         FA              DO
La meraviglia di essere simili
       SOL                  LAm  FA  DO  FA  SOL  x2
La tenerezza di essere simili

       FA          SOL      LAm          SOL
Arrivi tu che fai passare la paura di precipitare
FA           DO
Io così simile a te
            SOL                  LAm
Liberi e prigionieri della stessa gabbia
FA               DO               SOL                 LAm
Io cosi simile a te un bacio in fronte e dopo sulle labbra
         FA              DO
La meraviglia di essere simili
       SOL            LAm
La tenerezza di essere simili
           FA               DO    SOL    FA
La commozione per essere simili  ah ah ah ah

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti 29 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.