Uomini è un brano interpretato da Ornella Vanoni contenuto nell’album omonimo Uomini pubblicato nel 1983. Il disco è un concept album ed ha come tema portante la figura del maschio dove ad ogni brano è abbinato un personaggio storico. Nel caso di questa canzone il personaggio è Giuseppe Garibaldi. Il brano ci viene proposto con un arrangiamento dalle armonie jazz. Un lento con il timbro di una voce inconfondibile.

Testo e Accordi per Chitarra

Ornella Vanoni Uomini Accordi per Chitarra Chords Testo


Intro:
      REm MIm7/5b LA7  REm MIm7/5b LA7/9b LA7

REm     REm7/DO
Uomini
                   SIb                        LAm7
che conquistano la terra, il cielo e il mare
                     SIb             LAm7  SOLm7
senza pace sempre in cerca del tesoro
           DO7        FA7+           MIm7/5b LA7/9# LA7/9b
sempre in guerra per paura di morire
REm     REm7/DO                 SIb
Guardano, con quegli occhi prepotenti da bambini
     LAm7         SOLm7          DO7/4
duri come antichi idoli, padroni
      DO7           FA7+      MIm7
desiderati, perduti mai, capiti mai

LA7/9b        RE                RE7+
Son tanti gli uomini che ti assomigliano
           RE7                        SOl7+/9
quando mi prendi e mi fai male quando non so più
   SOLm6/SIb                      RE/LA
se qui con gli occhi chiusi sei ancora tu
  MI9/SOL#                         SOL6/LA             
il mio per sempre, il mio c’era una volta
LA7        RE                        RE7+
Perchè sei tu il mio uomo, perché continueremo
      RE7                         SOL7+/9
a divorarci a baci a morsi e poi rimorsi e poi
  DO9                       FA#m7  SIm7
a non lasciare niente per nessuno
   SOL#m7/5b              LA7/4    LA7  SOL7+  FA#m7  SOL7+ LA7
per chi dopo di te dopo di me verrà

REm    REm7/DO
Uomini
                        SIb              LAm7
si ingrandiscono e si incollano sui muri
                       SOLm7            DO7/4
e si applaudono e si abbattono tra loro
    DO7         FA7+                      MIm7/5b  LA7/9# LA7/9b
improvvisamente uomini da niente, uomini d’oro
REm     REm7/DO               SIb
Tacciono per non piangere non sanno perdonare
        LAm7         SOLm7             DO7/4
poi li scopri amanti teneri e insicuri 
      DO7           FA7+       MIm7
desiderati, perduti mai, capiti mai

LA7/9b        RE                RE7+
Son tanti gli uomini che ti assomigliano
           RE7                       SOL7+/9
quando mi prendi e mi fai male quando te ne vai
  SOLm6/SIb                  RE/LA
ed io non so dov’è la mia dolcezza
     MI9/SOL#                SOL6/LA
e il desiderio e l’intima certezza
LAb6/SIb   MIb                      MIb7+
Perché sei tu il mio uomo perché continueremo
      MIb7                         LAb7+/9
a divorarci a baci a morsi e poi rimorsi e poi
  REb9                      SOLm7  DOm7             
a non lasciare niente per nessuno
    LAm7/5b               SIb7/4    SIb7   MIb  MIb7+  MIb7  LAb7+/9
per chi dopo di te dopo di me verrà

REb9                         SOLm7  DOm7
a non lasciare niente per nessuno
   LAm7/5b                SIb7/4    SIb7
per chi dopo di te dopo di me verrà

           MIb             MIb/REb
perché sei tu il mio uomo
          DOm7  LAbm6/DOb  LAb6/SIb        MIb 
fra tanti uomini             che fanno gli uomini

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Andrea Checcucci