Composta tra il 1888 ed il 1891 da un ventenne Debussy, la numero 1 è la prima di due celebri Arabesques (L. 66) per solo pianoforte.
Entrambe riflettono molto la sua evoluzione artistica in quel tempo: l’impressionismo messo in musica, la ricerca e la descrizione della bellezza così come la si ritrova in natura, ispirandosi molto ai dettami dell’Art Nouveau.
La numero 1 comincia come Andantino con moto in Mi maggiore, caratterizzata da riconoscibilissimi arpeggi per poi proseguire in un secondo movimento più tranquillo in La maggiore (seppur ricco di variazioni di tonalità); prima del finale è caratterizzato da marcate modulazioni in Do maggiore, per poi risolvere nuovamente in Mi maggiore.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Articoli correlati

  • Shure SM57: pratico, economico e di grande qualitàShure SM57: pratico, economico e di grande qualità Dopo molto tempo dall'ultimo articolo, oggi voglio ritornare sul tema microfoni. Ciò di cui vi parlerò, però, non è un microfono studiato per la voce, ma per la microfonazione […]
  • A Me Me Piace O’BluesA Me Me Piace O’Blues A Me Me Piace O'Blues è la prima traccia del lato B di Nero A Metà (1980), uno degli album più celebri del musicista e cantautore napoletano, probabilmente quello che più di ogni […]
  • Markbass F1: leggero e potente come una fuoriserieMarkbass F1: leggero e potente come una fuoriserie Oggi voglio parlarvi di un amplificatore per basso italianissimo, l'F1 della Markbass. Si tratta di una testata che, grazie a caratteristiche tecniche formidabili, dimensioni […]
  • RosaRosa Rosa è la canzone che ha promosso con un videoclip il secondo album di Dario Brunori, in arte Brunori Sas, uscito nel 2011 ed intitolato Vol. 2 - Poveri Cristi. Tale lavoro è il […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.