Helter Skelter è una canzone composta da Paul McCartney ed incisa dai Beatles nell’eponimo LP, conosciuto come The White Album, del 1968. Nacque dall’idea di produrre un brano che suonasse più rumoroso e sporco possibile, che Paul concepì leggendo un’intervista su di un giornale al chitarrista dei Who Pete Townshend, il quale di vantava di aver trovato questo sound.
Fu registrata molte volte in differenti versioni durante le sessioni di incisione, una delle quali che durava addirittura più di 27 minuti, più lenta e farcita di psichedelia.
Il guru hyppie (nonchè criminale) Charles Manson ha sempre sostenuto che questa canzone istigasse il mondo ad una guerra apocalittica per motivi razziali.

Testo ed accordi per chitarra.

Helter Skelter Accordi per Chitarra Guitar Chords

E7* xxxx30. E6 xxxx20. Eaug xxxx10. E7 020100.
G 320003. E 022100. A x03330.

E7*                                                   E6
When I get to the bottom I go back to the top of the slide.
                                       Eaug
Where I stop and I turn and I go for a ride,
                                           G
Till I get to the bottom, and I see you again,
            E
Yeah, Yeah, Yeah!

E
Do you, don’t you want me to love you?

I’m coming down fast, but I’m miles above you.

Tell me, tell me, tell me,
         G
Come on tell me the answer,
          A                                   E
Well, you may be a lover, but you ain’t no dancer.

A               E
Helter Skelter, Helter Skelter,
A               E
Helter Skelter, yeah!

E
Will you, won’t you want me to make you?

I’m coming down fast, but don’t let me break you.
G
Tell me, tell me, tell me the answer,
    A                                      E
You may be a lover, but you ain’t no dancer.

Look out!

A               E
Helter Skelter, Helter Skelter,
A               E
Helter Skelter, yeah!
E
Look out ‘cause here she comes!

A      E      A      E

E7*                                                  E6
When I get to the bottom I go back to the top of the slide.
                                       Eaug
Where I stop and I turn and I go for a ride,
                                         G
Till I get to the bottom, and I see you again,
            E
Yeah, Yeah, Yeah!

E
Well, do you, don’t you want me to make you?

I’m coming down fast, but don’t let me break you.
G
Tell me, tell me, tell me your answer,
          A                                   E
Well, you may be a lover, but you ain’t no dancer.

Look out!

A               E               A
Helter Skelter, Helter Skelter, Helter Skelter.

E
   Look out! Helter Skelter!

She coming down fast!
            E7
Yes she is, yes she is, coming down fast...

[The Beatles]

Articoli correlati

  • YesterdayYesterday Yesterday, sebbene creditata ufficialmente al duo Lennon/McCartney, fu composta solo da Paul ed incisa dai Beatles nel 1965 con l'album Help!. Stando al Guinness World Records si […]
  • Let It BeLet It Be Celeberrima canzone ispirata ad un sogno che ebbe Paul McCartney, in cui sua madre Mary gli diceva di lasciar perdere (appunto, let it be) le tensioni che lo stesso Paul aveva […]
  • Hey JudeHey Jude Hey Jude risale al 1968, anno in cui fu pubblicata dapprima nell'album The Beatles (conosciuto anche come White Album) e poi come singolo. Il titolo originario della canzone era […]
  • HelpHelp Help! è stata scritta da John Lennon con l'aiuto di Paul McCartney nel 1965. Uscito il singolo pochi mesi dopo (estratto dall'album omonimo dei Beatles Help!), è finito in vetta […]
  • She Loves YouShe Loves You Ideata da Paul McCartney e scritta da questi assieme a John Lennon, She Loves You è una canzone dei Beatles rilasciata nel 1963 come singolo che sarebbe diventato il più venduto […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.
The Beatles